Starlight Room. A Cortina si dorme sotto le stelle

starlighyMR

Una stanza, un letto matrimoniale con lo schienale reclinabile elettricamente, dvd e mp3, riscaldamento. Nulla di strano per un albergo di buona qualità in una località qualsiasi. Solo che qui non siamo in un posto qualsiasi e la stanza ha le pareti di vetro.

Dolomiti venete, conca di Ampezzo, dorsale che dal passo Falzarego sale verso l’Averau. È qui che Raniero Campigotto — vulcanico proprietario del Rifugio Col Gallina, a pochi metri dal valico che collega Cortina alla Val Badia e ad Arabba — ha sistemato la sua invenzione. Una stanza semovente, che è stata trainata dalla motoslitta su un ripiano della dorsale in uno dei punti più panoramici delle Alpi, di fronte alle Tofane, alla conca di Cortina, al Lagazuoi e con sulla sfondo il Civetta e la Marmolada.

160221_GP_RGB_4055MR

Si chiama Starlight Room — stanza alla luce delle stelle — e per una volta il nome non è esagerato. Assolutamente persa nel silenzio — le auto e il rifugio sono a un’ora a piedi (ciaspole) o con le pelli di foca — con tre pareti e il tetto in cristallo termico la stanza è dotata dei confort necessari a trascorrere una notte che anche Raniero — che pure vive da queste parti — definisce indimenticabile.

Campigotto ha già al suo attivo il recupero e la messa a disposizione degli escursionisti di un intera postazione bellica degli Alpini sul fronte della Grande Guerra e sia in inverno che in estate organizza ciaspolate alla scoperta delle storie dei soldati di entrambi gli schieramenti. Anche nella vecchia baracca militare di Cima Gallina si può pernottare grazie ai pacchetti proposti dal rifugio ma ora c’è una possibilità in più, offerta appunto dalla Starlight Room.

starlight room

La proposta della notte ad ammirare le stelle e magari la luna piena che illumina le Dolomiti si articola in una cena gourmet al rifugio cui fa seguito il trasporto alla room in motoslitta o la salita con ciaspole o fat bike, il pernottamento, la colazione. Quest’ultima può essere fatta in rifugio ma non è escluso che Campigotto si presenti al mattino con caffè e croissant serviti direttamente… in camera. Nel prezzo di 300 € a notte sono compresi anche una scelta di film su DVD, una playlist Mp3 appositamente studiata e ovviamente il riscaldamento che può essere personalizzato. Il letto ha una regolazione motorizzata per permettere di godere del panorama dalla prospettiva che si preferisce. Cioccolatini e grappe aromatizzate completano i generi di conforto

La stanza è stata costruita da artigiani locali con progetto e scelta dei materiali curati dallo stesso Campigotto. Che ora grazie alle recenti nevicate si frega le mani in attesa dei clienti che vogliano godersi questa esperienza davvero unica.

Naturalmente sarà possibile ripeterla anche in estate. E la stanza magari si sposterà per cogliere di volta in volta affacci diversi di un panorama a 360°, con l’enrosadira come abat jour e con la Via Lattea a far da lampadario.

Info e prenotazioni: 0436 2939 – Cell. 339 4425105

www.lagazuoi5torri.dolomiti.org

Il Rifugio Col Gallina è raggiungibile in auto lungo la SR 48, a circa 17 km da Cortina d’Ampezzo

di Marco Berchi Foto di Giacomo Pompanin e Marco Berchi | Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

 

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.