Fuorisalone 2016: cosa vedere in zona Tortona

BASE Milano

Compresa tra il Naviglio Grande e via Solari, zona Tortona è il quartiere del Fuorisalone che mixa maggiormente arte, moda e design e cultura. Qui piccole botteghe nascono accanto a spazi appartenenti ai grandi nomi della moda (vedi Armani/Silos), dando vita ad un contesto molto diversificato.

Ecco un interessante itinerario da seguire per non perdersi i migliori eventi 2016.

Artisti dal calibro internazionale si riuniranno, per l’edizione 2016 del Fuorisalone, lungo le strade di zona Tortona. Alcuni, tra l’altro, già ospiti delle passate stagioni, come Marcel Wanders. Quest’anno, oltre a curare l’allestimento del marchio di arredo Moooi e portare in via Savona moltissimi nuovi progetti marchiati Cybex, in collaborazione con Hans Boodt Mannequins, l’artista presenta la sua prima collezione di manichini Prêt-à-porter. “L’obiettivo è quello di portare il manichino ad essere uno dei protagonisti della fashion retail industry: una scultura, un’opera d’arte tattile e sensuale” ha detto Wanders. Presentazione ufficiale giorno 14 aprile presso lo showroom Hans Boodt di via Vigevano 39.

Via Savona 37 ospita invece l’evento “Unvail”, organizzato da GEOLUXE e firmato Naoto Fukasawa. GEOLUXE presenta le nuove versioni di uno specifico materiale lapideo: il Pyrolithic®, unendo la bellezza naturale del marmo all’elevata performance tecnica. In mostra saranno presenti le nuove pietre Eramo e Palizza, la cui bellezza verrà ancor più esaltata dallo stile raffinato ed elegante del designer.

Per l’ottavo anno consecutivo i colori di Rio de Janeiro animeranno zona Tortona grazie alla mostra “Rio+Design”, portando a Milano tutto il meglio della produzione creativa targata Brasile. Più di 30 prodotti tra mobili, lightning, oggetti per la casa e gioielli in esposizione.

Nell’Opificio 31 di via Tortona, Sarpi Bridge_Oriental Design Week promuove la mostra “OO!CHINA”. Un’esposizione in cui la Cina stupisce, “oo!” , tra arte e design, lanciando l’amo di un progetto ben più ampio che si andrà a realizzare nei prossimi mesi. All’esposizione saranno presenti le opere di architetti e designer cinesi, ma anche quelle di scrittori, filosofi e ricercatori del buddhismo. Progetti selezionati perché risultato dell’ottimizzazione del processo tradizionale cinese: da un concetto semplice si crea, attraverso il materiale e l’abilità di espressione, un progetto interessante e carico di valore.

New entry assoluta nella Design Week di zona Tortona è BASE. Il nuovo hub creativo milanese che sorge negli spazi dell’ex Ansaldo si lancia nel circuito del Fuorisalone con “Human Cities_Challenging the City Scale/Milano”. Una mostra che espone il work in progress di Human Cities, progetto di ricerca europeo il cui obiettivo è esplorare e analizzare il modo in cui gli abitanti si riappropriano della città contemporanea, con particolare focus sulle buone pratiche progettuali nello spazio pubblico urbano. Tra i partner europei della ricerca, compare il Politecnico di Milano, che per l’occasione presenta la prima tappa di un percorso itinerante attraverso l’Europa: un’esperienza interattiva che permetterà ai visitatori di  essere attivatori di uno spazio relazionale dove tutto è interconnesso.

di Ilaria De Pasqua |Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

 

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.