Torre panoramica a Brighton. La più alta e sottile del mondo

Torre panoramica BrightonGuardare il mondo dall’alto oggi è possibile. Basta andare a Brighton e salire su British Airways i360, la prima “funivia verticale” da cui osservare il panorama da ben 140 metri di altezza.

Inaugurato il 4 agosto scorso, il “molo verticale”, così definito a causa della vicinanza con il mare, è una delle strutture più avveniristiche mai realizzate a Brighton, in Inghilterra, e come esperienza offre una vista mozzafiato sul canale della Manica. Ad andarne orgoglioso, oltre agli inglesi, è il popolo italiano, perché italiana è la firma del gruppo che l’ha costruito, Leitner per la precisione. Il progetto è invece niente meno che dello studio Marks Barfield Architects, i creatori della famosa ruota panoramica di Londra.

La portata è di 200 persone e la durata della salita è di circa 20 minuti di giorno e 30 di sera, quando la capsula si trasforma in bar con vista.
British Airways i360 è si la prima torre in movimento, ma anche la più snella al mondo. Visto dal basso sembra quasi impossibile che un anello di tali dimensioni possa essere sorretto e scorrere lungo un “albero” tanto sottile. É proprio grazie al rapporto altezza-larghezza che la meraviglia architettonica si è però guadagnata il record di edificio più sottile del mondo. Un ufo? No, una trovata eccezionale per un’esperienza unica.

[alert color=”EF9011″ icon=”9998″]LEGGI ANCHE: Hotel sugli alberi: tra i rami in tutta eleganza[/alert]

La struttura pare avere obiettivo in comune con lo storico West Pier di Brighton (andato distrutto in un incendio) di divertire e ispirare. Un invito sottile a salire lentamente verso l’alto, a contemplare il panorama e osservare il mondo da una nuova prospettiva. A due passi da cielo e mare.

di Ilaria De Pasqua |Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.