Cantine aperte a San Martino: vino novello per tutti

Enogastronomia portaci via

cantine-aperte-san-martino

Lo storico appuntamento autunnale con San Martino in Cantina ha una veste tutta nuova e da quest’anno si presenta come “Cantine Aperte a San Martino”.

L’evento d’autunno di Movimento Turismo del Vino prende il via domenica 13 novembre con la voglia di condividere sapori e gusti, ma anche con l’intento più generale di valorizzare la bellezza dello stare insieme.

Tutta Italia è coinvolta: dal nord al sud sono tante le cantine socie del Movimento Turismo del Vino che hanno deciso di aderire all’iniziativa aprendosi al pubblico per far osservare, conoscere ed assaporare la cultura enogastronomica del Belpaese.

[alert color=”EF9011″ icon=”9998″]LEGGI ANCHE: November Porc. La sagra del maiale compie 15 anni[/alert]

I proprietari delle cantine si dicono pronti ad accogliere con i turisti e i grandi appassionati di vino per condividere la gioia di assaggiare eccezionalmente i prodotti dell’ultima vendemmia, abbinati ad alimenti e specialità di stagione. É con questo spirito che le cantine aprono le proprie porte ai visitatori tra degustazioni, pranzi con il vignaiolo e tante attività legate all’enogastronomia, da svolgere da mattina presto fino al calar del sole.

Per scoprire le cantine aperte e partecipanti: Movimento Turismo del Vino

di Ilaria De Pasqua |Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.