B&B, torna la settimana del baratto

Inizia la Settimana del Baratto in cui si può soggiornare in alcuni Bed and Breakfast d’Italia pagando non in soldi ma con beni e servizi. Dal 13 al 19 novembre 2017 l’evento, organizzato annualmente da Bed–and–Breakfast.it, dà al via alla sua nona edizione.

Durante questa settimana gli affiliati del portale che aderiscono all’iniziativa, accolgono gli ospiti, ma invece di richiedere un pagamento in denaro, vengono ricambiati con servizi di vario genere o con beni di consumo e strumentali. Un po’ come se si tornasse a vivere nel Medioevo. Tutto è basato sullo scambio e sul piacere del viaggio.

L’iniziativa è partita nel 2009, da quando ogni terza settimana di novembre i bed and breakfast che aderiscono aprono le loro porte agli ospiti che pagano non in soldi, ma facendo uno scambio, un baratto. Attraverso il sito dedicato all’evento i gestori possono vedere ed accogliere le prenotazione e le proposte di baratto dei visitatori. Tra i baratti che vengono fatti per ricambiare l’ospitalità dei bad and breakfast vengono spesso utilizzati reportage fotografici, consulenze sulla comunicazione e lezioni di lingue o informatica. Ma c’è anche chi si offre di cucinare o di fare piccoli lavori di manutenzione.

Per alcuni bed and breakfast l’esperienza del baratto è diventata una pratica quotidiana, che non si limita ad essere utilizzata solo durante questa settimana, ma dura tutto l’anno.

Grazie al grande successo che ha ricevuto la Settimana del Baratto italiana in Europa, così come oltreoceano, è diventata anche “Barter Week”, uno speen-off internazionale, che è pronto ad allargare i suoi confini a tutto il mondo, per promuovere un evento che predilige le relazioni, la conoscenza, l’esperienza e la condivisione rispetto alla pura compravendita. Grandi sono anche i festeggiamenti che si stanno già organizzando per la decima edizione che si terrà nel 2018, con un evento di portata mondiale.

Per maggiori informazioni consultare il sito della Settimana del Baratto

Testo di Chiara Dalla Fontana |Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.