Berlino guarda al futurium

Berlino è una città, moderna, sempre al passo coi tempi. La capitale tedesca si presenta ai visitatori con un’atmosfera accogliente e dinamica. A donarle quest’area e a renderla unica ci pensa la sua storia, un incredibile numero di attrazioni e gli stessi berlinesi.

La porta di Brandeburgo è sicuramente il simbolo più famoso della città, cuore di una metropoli che è un’inesauribile fonte di idee, arte, cultura e creatività. Città di musica e d’avanguardia, viene considerata una delle più vivaci capitali d’Europa. Sempre in movimento, seguendo le mode, Berlino è in continua crescita e cambiamento e sa sempre come rinnovarsi. Ogni anno vengono costruiti nuovi edifici, aprono nuovi musei e centri culturali.

Ne è un esempio la ormai prossima inaugurazione del teatro lirico Deutsche Staatsoper. Edificio in stile neoclassico, aprirà le sue porte al pubblico per la stagione invernale il 7 dicembre 2017, lo stesso giorno della Scala di Milano. Il teatro era stato costruito e inaugurato proprio il 7 dicembre 1742 per volere di Federico II. Alternando periodi di apertura e chiusura e dopo essere stato quasi completamente distrutto durante la Seconda Guerra Mondiale, il Deutsche Staatsoper tornerà di nuovo al suo antico splendore con un programma unico di concerti e opere.

Altro punto di riferimento culturale che aprirà nei prossimi mesi è il Futurium, un’avveniristica struttura sulle rive dello Sprea. Nato con l’idea di diventare un centro per modellare il futuro, lo scopo di Futurium è proprio quello di suscitare nei visitatori interesse nel futuro e nella sua progettazione. Il moderno edificio, immerso nel cuore della città, avrà al suo interno una mostra sul futuro che presenta le sfide dei prossimi anni e gli elementi costitutivi con i quali il futuro può essere modellato. La struttura ospiterà inoltre un laboratorio interattivo e un forum ricco di eventi. Futurium quindi oltre ad offrire uno sguardo sul mondo di domani, sarà anche un luogo d’incontri, discussioni, dibattiti, esplorazioni e idee visionarie. L’apertura ufficiale del museo del futuro è prevista per maggio 2019 nel frattempo la struttura apre periodicamente per mostre ed eventi.

Redazione |Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.