Cannelle contro solitudine e depressione

Héléna Viranin, meglio conosciuta con il nome di Cannelle

Per chi ama le discipline dello spirito, appuntamento da non perdere martedì 27 febbraio al centro culturale Shaolin di via Teglio 11 a Milano. Lezione di meditazione con un insegnante d’eccezione: Héléna Viranin, meglio conosciuta con il nome di Cannelle. Si proprio lei, la venere nera di Guadalupa che aveva fatto impazzire milioni di telespettatori pubblicizzando le caramelle Morositas. Con il suo incedere, visto da dietro, mentre saliva su una scalinata. Insomma, nell’immaginario collettivo, quel fisico statuario che le diede fama e ricchezza e le valse l’appellativo di Morositas, le spalancò anche le porte del festival di Sanremo con Pippo Baudo nel 1994 e infinite apparizioni in tv. Poi, da showgirl e contadina, in Liguria, nella sua tenuta a coltivare olio. Adesso la sua terza vita, come guru della meditazione, “per stare meglio con se stessi”. Cannelle propone un’ora di meditazione “contro la depressione e la solitudine, per raggiungere una dimensione in cui si ritrovano gioia, serenità, creatività, fiducia in se stessi e nella vita”.

Testo di Michele Focarete | Riproduzione riservata Latitudeslife.com

Guarda anche:

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.