La Sardegna e l’arrampicata: i principali luoghi per una vacanza all’insegna del rischio

3

È una delle isole più belle del Mar Mediterraneo, la Sardegna, famosa per le sue acque trasparenti e le sue spiagge meravigliose. Meta prettamente estiva, è molto amata anche dagli appassionati di sport, dal trekking al wind surf, dal Kite Surf al Free Climbling.

Per raggiungere l’isola sarà molto utile uno dei tanti servizi di comparazione traghetti per la Sardegna, che vi permetterà di confrontare prezzi, orari, e compagnie per far fronte a tutti i tipi di esigenze.
L’arrampicata è definita tecnicamente come la salita di un ostacolo, sia esso una parete rocciosa, sasso, un pannello artificiale o una struttura urbana. Vi sono varie tipologie differenti di arrampicate: libera, artificiale, in solitaria, in cordata e distinta a seconda dell’ambiente naturale dove viene effettuata.

In Sardegna vi sono numerosi luoghi dove poter fare arrampicata, ecco di seguito i 3 luoghi più emozionanti.

L’AGUGLIA DI CALA GOLORITZE’

Grande masso che distingue Cala Goloritzè dalle altre splendide insenature del golfo di Orosei, è stato scalato per la prima volta nel 1981. La Sinfonia dei Mulini a Vento è lunga 165 metri e presenta un grado di difficoltà 6B+, anche se presenta una via più semplice chiamata Easy Gymnopedie.

LE FALESIE DI ALGHERO

La Zona intorno ad Alghero presente alcune falesie perfette per l’arrampicata. Uno dei più famosi è il Casarotto, vicino a Capo Caccia; La Rocca della Regina, situata sotto il paesino di Monteleone Rocca Doria; il Monte Limbara composto di granito presenta un’arrampicata in stile tradizionale.

ARRAMPICARE A MASUA

Non lontano da Domusnovas, nella zona dell’iglesiente, si trova la scogliera di Masua, dove è possibile effettuare un’arrampicata diversa ogni giorno; Gutturu Cardaxiu invece è un piccolo canyon situato a metà strada tra Masua e Bugerru.

Per ulteriori informazioni consultare la Guida informativa Sardegna

Redazione | Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Visto che sei arrivato qui…

... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Molte persone stanno leggendo Latitudes mentre le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo che il nostro giornalismo rimanga accessibile al nostro pubblico globale. I contributi dei nostri lettori ci consentono di mantenere questa apertura, in modo che tutti possano accedere a informazioni e analisi accurate ed indipendenti. Il giornalismo di approfondimento di Latitudes necessita di tempo, denaro e duro lavoro per produrlo. Ma lo facciamo perché crediamo che la nostra prospettiva sia importante, perché potrebbe anche essere la vostra prospettiva.

Se tutti quelli che leggono i nostri articoli aiutassero a sostenere la nostra attività, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Per un minimo di € 1, puoi supportare Latitudes e richiede solo un minuto. Grazie.