100 anni di Bauhaus: la Germania celebra così la scuola leggendaria

 

 

Dessau, Sachsen-Anhalt : Bauhaus © 2007 Jochen Keute

La Germania si prepara a festeggiare il centenario del Bauhaus con eventi, mostre e grand tour per tutto il territorio.

Germania. Nel 1919 aprirono i battenti di una scuola leggendaria: quella di architettura, arte e design firmata dalla genialità di Walter Gropius. Il Bauhaus, prima sulla terra di Weimar, poi ricollocata a Dessau e infine a Berlino, è stata chiusa soltanto nel 1925, sotto la pressione nazista. Eppure questo luogo, in soli 14 anni di vita, con la sua forza dirompente è riuscito ad influenzare la cultura e il gusto estetico del XX secolo nel Paese e nel mondo.

Il centenario del Bauhaus nel 2019 si prospetta essere uno dei grandi eventi culturali del prossimo anno, per cui dal 16 al 24 gennaio ci sarà in programma un ricco calendario di appuntamenti. Eccone alcuni.

Festival inaugurale

La capitale ospiterà il festival inaugurale nella Akademie der Künste, un palcoscenico multimediale dove verrà celebrata l’importanza non solo della scuola, ma dell’intera corrente, momento cruciale nel dibattito novecentesco del rapporto tra tecnologia e cultura.

Grand Tour del Modernismo

Un tour alla ricerca del modernismo farà tappa per tutta la Germania e farà da ponte ad una manifestazione che costruirà nel 2020 la Strada del Modernismo in tutta Europa, includendo una guida stampata e un app.

I nuovi musei

Weimar e Dessau, le città dove il Bauhaus ebbe i suoi natali, ospiteranno due nuovi musei: il nuovo Bauhaus Museum di Weimar,progettato dall’architetto berlinese Heike Hanada, e il museo Dessau, dal barcelloneta Gonzaléz Hinz Zabala, che ospiteranno la grandissima collezione della Bauhaus Foundation della città. La festa di apertura si terrà nei primi mesi del 2019 a Berlino con teatro, musica, arte e performance.

Casa di artisti del calibro di P. Klee, W. Kandinskij, O. Schlemmer, L. Feininger e G. Muche, nelle vesti di insegnanti di corsi di forma, scultura, stamperia e tessuti, il Bauhaus è stato incubatori di talenti. Un vero e proprio forziere al cui interno si celava un tesoro culturale. Il tutto per la causa della rivoluzione. Una rivoluzione senza forconi, artistica, attraverso la promozione di un nuovo metodo educativo in grado di superare l’antinomia arte-artigianato e finalizzato all’integrazione tra arte e industria e all’unità tra le diverse attività artistiche.

La Germania celebra così la pietra miliare della modernità.

Info su Germany Travel 

Per scoprire un’altra novità in arrivo a Berlino clicca qui.

Testo di Redazione, foto credit @GermanyTravel|Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.