Evviva la Vanlife d’inverno: 5 mete termali per sfidare il freddo

 

Dici camper e pensi alla libertà. La vanlife impazza tra i millennial, che sempre più numerosi sposano il viaggio on the road come scelta per le loro vacanze. L’estate è ovviamente la stagione migliore, ma per chi ama la natura e l’outdoor, ci sono opportunità insolite e interessanti anche l’inverno. Yescapa, la piattaforma di camper sharing, suggerisce 5 terme immerse nella natura facilmente  raggiungibili a bordo del proprio camper o van, godibili anche a basse temperature.

Cascate del Mulino

 Nel cuore della Maremma le terme libere delle Cascate del Mulino (o Cascate del Gorello) sono aperte 24 ore su 24 anche durante l’inverno. La cascata di acqua solfurea termale a 37 gradi assicura effetti benefici non solo sulla pelle ma anche sugli apparati digestivo, circolatorio, motorio. I più temerari devono provarle di notte.

Secret Lagoon

Si tratta del più grande complesso termale irlandese, nell’area del Golden Circle. Un geyser sprigiona eruzioni ogni 5 minuti e se si è fortunati magari si può assistere all’aurora boreale L’entrata è a pagamento, in inverno è consentita dalle 11 alle 20.

Le Vasche di Leonardo a Bormio

Terme con vista sulla montagna a Bormio che, grazie alle acque con temperature a 40° sono accessibili anche d’inverno. In mezzo al bosco si trovano le terme libere “Vasche di Leonardo”, che possono accogliere al massimo 15 persone per volta.

Caliente Ourense

A Ourense, in Spagna, gli appassionati di vanlife potranno riscaldarsi nelle cinque zone termali gratuite, dove approfittare delle proprietà benefiche delle sorgenti di acque curative anche durante l’inverno. All’interno del centro storico della città si trova inoltre la Fonte delle Burgas, con un altare dedicato alle ninfe dell’acqua eretto in epoca romana.

A Pamukkale in Turchia

Il nome significa “Castello di Cotone. A Pamukkale, in Turchia, le bianche piscine termali sono Patrimonio Culturale dell’Unesco, create dall’acqua che nel corso del tempo ha scavato la roccia di calcare e travertino. Per visitare l’area è previsto un biglietto che permette di accedere anche agli scavi archeologici di Hierapolis che sorgono accanto.

di Francesca Calò ! Riproduzione riservata Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.