Vacanze in montagna, 10 cose da vedere in Alto Adige

 Se quest’anno per le ferie estive state pensando di restare in Italia e andare alla ricerca del relax, del benessere e di attività da fare en plein air, circondati dalla bellezza, probabilmente sarete orientati a partire per l’Alto Adige. Una terra ricca di storia e cultura enogastronomica, che offre molte opzioni in fatto di itinerari di viaggio. La cosa migliore sarà scegliere un hotel in Alto Adige per poi iniziare a progettare tappe e percorsi congeniali alle proprie intenzioni di viaggio. Ecco le 10 cose da vedere assolutamente in una vacanza in Alto Adige.

1 Lago di Resia

Il lago di Resia è uno specchio d’acqua unico, con il caratteristico campanile sommerso della Chiesa romanica di Santa Caterina d’Alessandria (alla ribalta nella serie tv ‘Curon’). E’ circondato dalle montagne della Vallelunga: qui si possono fare mountain bike, trekking, vela, kayak e non solo.

 

2 Val di Funes

La Val di Funes è un paradiso incantato ai piedi delle Odle, catena delle Dolomiti. Alcuni caratteristici paesini sembrano fatti per essere fotografati da mille angolazioni: Tiso, Santa Maddalena e San Pietro. Intorno ci sono pascoli morbidi e alberi, sullo sfondo si ergono le montagne.

 

3 Lago di Braies

Il lago di Braies è tra i luoghi più visitati della regione. In estate è bello programmare di circumnavigare lo specchio d’acqua o decidere di attraversarlo a bordo di barche noleggiate in loco. Il relax sulle placide rive è impagabile, ma anche le immersioni nella foresta di pini.

 

4 Merano

Non potete pianificare la tappa di Merano senza prevedere la visita ai giardini botanici di Castel Trauttmansdorff. Potreste poi percorrere l’iconica passeggiata antistress ideata dal dottor Tappeiner. Impossibile non dedicarsi a un po’ di shopping sotto gli eleganti portici.

5 Piramidi di terra

Le piramidi di terra sul Renon sono un fenomeno naturale incredibile. L’intero territorio è bello da togliere il fiato e si può raggiungere ricorrendo alla funivia che viene da Bolzano. Con un trenino si può poi arrivare alle piramidi di Collalbo, bizzarre conformazioni in argilla.

6 Cascate di Riva

Per una perfetta escursione alle cascate di Riva – nel Parco naturale Vedrette di Ries-Aurina – fareste bene a portarvi un k-way. La presenza rassicurante del vicino paesino di Campo Tures vi trasporterà indietro fino al Medioevo, per una giornata da film d’altri tempi.

7 Castel Tirolo

Questo castello, tra i molti che ‘guarniscono’ la regione, è davvero imperdibile. Conserva tracce dell’epoca medievale ed è stato ben restaurato. Nella corte interna, intima e gradevole, sono presenti fontane e un giardino dove fare il pieno di relax.

8 Bolzano

E’ il capoluogo, qui dominano la bellezza e il silenzio che disegnano un’atmosfera ordinata. Antica e moderna, Bolzano ha un cuore gotico. Consigliata la passeggiata che dal centro porta a Castel Roncolo. Non perdete il Duomo, i portici e il mercato di Piazza delle erbe.

 

9 Museo Archeologico dell’Alto Adige

E’ qui che si trova il corpo mummificato di Ötzi, uomo del Similaun, recuperato nel 1991 sui ghiacciai in Val Senales. Questo polo culturale è estremamente ricco di testimonianze storiche, legate anche e soprattutto alla vita alpina tipica del territorio nel tempo.

10 Vipiteno

La città di Vipiteno offre un tuffo nell’atmosfera tipica tirolese. Ville borghesi si alternano a taverne e locali tipici, sempre nel nome di un colpo d’occhio dominato dall’allegria dei colori. Le vie principali si chiamano Città Nuova e Città Vecchia.

A cura di Redazione | Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.