I 4 modi per viaggiare sicuri quest’estate

Le ultime speranze, dopo che abbiamo detto addio alla Pasqua, è di poter viaggiare nei prossimi mesi: quali sono i migliori modi per viaggiare sicuri questa estate?

Gampling

viaggiare sicuri estate
Vallicella Air Lodge

Uno dei modi migliori per viaggiare sicuri quest’estate è il gampling, una modalità di vacanza diventata di moda negli ultimi anni. La parola è un’unione fra la parola camping (campeggiare) e glamour, e significa appunto il campeggio glamour: le classiche attività di campeggio sono unite ad un situazione più strutturata, ad esempio con tende a più piani e con tutti i servizi.

Camper

viaggiare sicuri estate
© Yescapa

Il mezzo dell’estate in sicurezza è il camper: un modo perfetto per fare un viaggio in autonomia o con pochi amici, immergersi nella natura e scoprire luoghi inaspettati. Col camper si può fermare quasi dappertutto, cucinare on the road e stare nei luoghi più lontani dalle folle possibili. Un vero toccasana in questo periodo.

Cabin

viaggiare sicuri estate
@AirBnB

Un’altra tendenza pazzesca dell’estate è quella di scegliere delle cabins, ovvero dei piccoli cottage immersi nella natura. Moltissime sono le destinazioni: dai parchi naturali degli Stati Uniti alle bellissime coste islandesi, è un’idea perfetta per viaggiare sicuri e ritrovare il contatto con la natura.

Houseboat

viaggiare sicuri estate
Italia, Regione Veneto, Isola di Sant’Erasmo (VE) – @Eugenio Bersani

Un modo bellissimo per passare per viaggiare sicuri quest’estate è viaggiare in houseboat: una sorta di campeggio sull’acqua, per esplorare in autonomia paesaggi bellissimi e avere tutto a disposizione. La barca non è affatto difficile da manovrare, anche perché è molto lenta, motivo per cui non serve neanche una patente nautica. Noi vi consigliamo di scegliere la laguna veneta per questa esperienza incredibile.

Testo di Costanza Bersani |Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.