Le 3 mete nei Caraibi perfette per l’estate 2021

Spiagge assolate, barriere coralline, cocktail e relax: vi sono venuti in mente i Caraibi, ammettetelo. La pandemia d’altronde non può attenuare il desiderio di vacanza perfetta, ma dove si può andare? Vediamo le tre migliori destinazioni nei Caraibi aperte ai turisti per l’estate 2021.

caraibi estate
Photo by Federica Bisso

Tra situazioni epidemiologiche incerte e continui cambi di direttive, non è facile districarsi nelle notizie. Mantenendo sempre la sicurezza come priorità, è necessario considerare quali stati accettano viaggiatori europei. Se avete già scartato la crociera nei Caraibi ma volete dedicarvi al relax totale sotto il sole tropicale, ecco le tre mete nei Caraibi sicure che abbiamo scelto e le regole che vanno adottate per l’estate.

Giamaica: i Caraibi da sogno

caraibi estate
Photo by Spencer Watson

Le spiagge paradisiache della Giamaica si mettono in sicurezza. Prima di partire, i viaggiatori devono ottenere il Travel Authorization Document attraverso un portale online, in modo da specificare la finalità di viaggio. Tutti devono disporre di un test molecolare negativo effettuato non prima dei tre giorni dall’arrivo, ma le autorità si riservano di fare un ulteriore tampone in aeroporto a chi mostrasse sintomi riconducibili al Covid-19.

Compilando il form prima di partire, il turista può scegliere due tipi di esperienze. La prima opzione è quella per il “turista classico”, alla ricerca della pace e di tutti i comfort. Egli dovrà rispettare il Resilient Corridor, cioè potrà muoversi solo in determinate zone, considerate sicure dalle autorità.

caraibi estate
Photo by Shaun Low

Il “turista classico” potrà soggiornare solo in location approvate dal governo, da comodi appartamenti a lussuosi resort, come il Jewel Grande Montego Bay Resort and Spa. Le escursioni non sono vietate, ma è comunque d’obbligo sceglierle nella lista di attrazioni consentite: tranquilli, non vi perderete le cascate del Dunn’s River o le Luminous Lagoon. Inoltre, anche il trasporto deve avvenire tramite mezzi approvati. Chi comunque sceglierà la questa opzione, non avrà un’esperienza mutila: rum e musica vi aspettano.

Chi invece preferisce essere libero, senza doversi attenere ad un programma preciso o essere limitato da mete prestabilite, deve rispettare 14 giorni di quarantena dopo lo screening iniziale. Per salvaguardare anche questo tipo di turista, il governo giamaicano ha un piano assicurativo (ne abbiamo parlato anche qui).

Bahamas: il paradiso per l’estate ai Caraibi

caraibi estate
Photo by Fernando Jorge

L’arcipelago delle Bahamas è il paradiso naturale per antonomasia, l’eccellenza del benessere di mente e corpo. È una meta così ricercata che ogni anno è scelta da centinaia di coppie in luna di miele per godersi un po’ di intimità. Fortunatamente, chi ha in programma di visitarlo questa estate non deve cancellare i propri piani: lo snorkeling fra i pesci tropicali delle barriere coralline vi attende nel mare dei Caraibi.

Per essere ammessi alle Bahamas, due sono le cose necessarie: in primis, un esito negativo al tampone, effettuato non prima di cinque giorni dalla partenza. In secundis, un visto sanitario a cui allegare l’esito. Il costo del visto cambia in base alla durata del soggiorno; solitamente ci vogliono 48 ore prima che venga rilasciato, quindi è bene attivarsi per tempo.

caraibi estate
Photo by Cédric Frixon 

Il visto comprende l’assicurazione sanitaria per tutta la durata del soggiorno. Questa soluzione, perfetta per rilanciare il turismo sicuro per estate ai Caraibi, è già stata adottata, oltre che dalla Giamaica, da molti altri stati, tra cui l’arcipelago delle Canarie. Si consiglia di controllare la situazione sanitaria delle singole isole dell’arcipelago prima della partenza.

Alcune isole, infatti, possono essere soggette a restrizioni, ma la situazione è molto variabile. Nel caso peggiore, di lockdown, il turista deve rimanere nell’alloggio prenotato, potendone comunque godere di tutti i servizi. Attualmente, la maggior parte delle isole non ha coprifuoco né limitazioni per spiagge, bar e ristoranti. Fra le eccezioni, le splendide Exuma, in cui c’è un coprifuoco dalle 22 alle 5 e si possono consumare solo pranzi all’aperto.

Repubblica Dominicana: l’estate ai Caraibi senza regole

caraibi estate
Photo by Robin Canfield 

La Repubblica Dominicana ha certamente le misure meno restrittive dei Caraibi: non si deve nemmeno presentare il tampone negativo prima di accedere all’isola. Dei test non invasivi sono somministrati casualmente al momento dello sbarco: mediamente solo il 3% e il 10% dei passeggeri lo riceve. Ovviamente, però, il test rapido è effettuato a chi mostra i sintomi assimilabili al Covid.

Anche in questo paese, chi alloggia in un albergo può firmare al momento del check-in un piano di assistenza sanitaria che copre, ad esempio, le spese in caso di cambio volo o prolungamento del soggiorno. I turisti in arrivo devono compilare e inviare un formulario online. L’unica raccomandazione per chi arriva è di compilare il modulo, stamparlo o acquisire uno screenshot del codice QR, così da velocizzare il controllo delle autorità in dogana.

Nel vostro viaggio potrete assaporare le spiagge piattissime dei Caraibi più autentici d’estate: ecco qui la nostra selezione fra le meraviglie dell’isola. Ma la Repubblica Dominicana ha le sue peculiarità: scoprite le foreste nella zona interna, la bachata e la cucina tradizionale, fra cacao, rum e pasteles en hojas, i pasticci di carne avvolti in foglie di banano.

Info utili per un’estate ai Caraibi

caraibi estate
Photo by Hazal Ozturk

Se queste tre non vi bastano, Kiwi.com ha steso un intero decalogo: andate a dare un’occhiata sul sito ufficiale.

Le informazioni sempre aggiornate sulla situazione del paese prescelto, le trovate sul sito del Ministero degli Affari Esteri, in particolare Viaggiaresicuri.it.

Per la Giamaica, il Travel Authorization Document va richiesto a questo indirizzo. Per tutte le informazioni sul Resilient Corridor, compresi i luoghi in cui si può alloggiare, le attrazioni e i trasporti approvati, visitate questa pagina.

A proposito delle Bahamas, cliccate qui per andare alla pagina per ottenere il visto sanitario (clicca poi su international). Invece se cliccate qui scoprirete tutte le informazioni sulle singole isole.

Tutte le informazioni sulla Repubblica Dominicana si trovano a questo indirizzo. Il formulario da compilare e spedire online lo potete trovare qui.

Testo di Samudra | Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

STYLE CSS VIDEO