Un’estate al mare: in Italia aumentano le Bandiere Blu

Il 10 maggio sono stati rivelati i premiati delle Bandiere Blu 2021 e il 10% delle spiagge segnalate a livello mondiale si trovano in Italia. La Liguria rimane la regina del mare italiano.

Manarola, foto di Kevin Schmid da Pixabay

L’eccellenza del mare italiano

Giunti alla 35esima edizione, anche quest’anno l’ONG danese FEE (Foundation for Environmental Education) ha assegnato le Bandiere Blu. Si tratta dei riconoscimenti attribuiti a quei comuni marinari e lacustri che eccellono nei 32 criteri di valutazione, dalla qualità dell’acqua alla cura delle strutture alberghiere, all’educazione ambientale.

Foto di nonmisvegliate da Pixabay

La bandiera viene assegnata per due meriti: la bandiera blu delle spiagge certifica la qualità delle acque di balneazione e dei lidi, mentre la bandiera blu degli approdi turistici assicura la pulizia delle acque adiacenti ai porti e l’assenza di scarichi fognari. Gli approdi turisti che hanno ricevuto il riconoscimento sono 81.

Le spiagge che soddisfano le richieste di questo premio sono aumentate: nel 2021 infatti sono 416 rispetto alle 407 del 2020. Parliamo del 10% di tutte le spiagge che a livello globale sono state insignite della Bandiera Blu.

In e out

Ad entrare nella lista delle eccellenze FEE sono ben 15 comuni, tra cui Camerota in Campania, Altidona nelle Marche e Monopoli in Puglia. D’altro canto, sono stati registrati anche 9 comuni che non si confermano località da Bandiera Blu, tra cui Monte Argentario in Toscana.

Se andiamo a considerare la classifica delle regioni che hanno ottenuto più premi sul podio troviamo in prima posizione la Liguria, mentre sale in seconda posizione la Campania al terzo posto, parimerito con la Puglia, si posiziona la Toscana.

Foto di pascal OHLMANN da Pixabay

Liguria, regina indiscussa

Per il dodicesimo anno consecutivo la Liguria è la regione che ha ottenuto più vessilli blu in Italia. Alcune di queste località premiate, solo per citarne alcune, sono: Santa Margherita Ligure, Riva Ligure, Borghetto Santo Spirito, Loano e Lerici.  Come ha commentato il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, il mare ligure è pronto per il 2021, a pochi giorni dall’apertura della stagione balneare, a offrire le sue eccellenze a chi verrà qui.

Camogli, foto di dexmac da Pixabay

La Liguria si sta dimostrando un’ottima destinazione per l’estate 2021. Oltre che per l’eccellenza delle località balneari, la regione vanta numerosi borghi che possono accontentare anche coloro che non amano stare tutto il giorno in riva al mare a farsi baciare dal sole.

Ultimamente si è parlato molto di Sori, un piccolo borghetto incastonato lungo la Riviera del Levante in provincia di Genova. Il centro storico di questo comune pittoresco nasconde preziose testimonianze del passato, come ad esempio la Chiesa di Santa Margherita.

Info utili

Per informazioni circa il premio Bandiera Blu consultare questo sito.

Per organizzare una vacanza in Liguria visitare questo sito.

Testo di Giulia Riedo | Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.