Val Maira: un’estate genuina fra natura e sport

A pochi chilometri da Cuneo vi aspetta una terra genuina per sapori e paesaggi, la Val Maira. L’estate è il periodo migliore per scoprirla attraverso attività sportive ed esperienze nella natura incontaminata. Lasciatevi suggerire qualche idea.

Val Maira escursionismo hiking estate trekking sport natura piemonte
Photo by Holly Mandarich 

La Val Maira offre il mix perfetto fra cultura, storia, buon cibo e natura per gustarsi una vacanza sostenibile all’insegna del relax. Nella musica, nelle pietanze e nelle feste popolari sopravvive la tradizione occitana che dà un tocco in più al panorama geologico assolutamente unico. Vediamo insieme qualche attività per esplorare questa terra d’estate.

Val Maira, un’estate in paradiso per gli escursionisti…

Val Maira escursionismo hiking estate trekking sport natura piemonte
Photo by Ashim D’Silva

La Val Maira è nota in tutta Italia per il suo impegno nell’offrire un’esperienza genuina, autentica e sostenibile. Preservare le bellezze naturali incontaminate, esenti da impianti di risalita e turismo di massa, è uno degli obiettivi principali degli abitanti di questa valle occitana.

Anche per questo motivo la zona è rinomata fra escursionisti e sportivi, pronti a godersi delle vere avventure in mezzo alla natura. Se d’inverno è perfetta per sci di fondo e racchette da neve, d’estate in Val Maira, magari accompagnati da una guida esperta, i percorsi per mountainbike o per trekking sono innumerevoli.

Val Maira escursionismo hiking estate trekking sport natura piemonte
Lago Nero, foto presa da La Guida.

Ci sono sentieri per tutte le difficoltà; fra i meno impegnativi consigliamo quello degli acciugai, caratteristico per i piccoli borghi che attraversa, e quello dei ciciu, con le celebri formazioni geologiche paleolitiche. Chi invece è più esperto può provare i sentieri che portano al Lago Nero e al Lago di Oserot (se vi piacciono i laghetti, date un’occhiata a questi in Lombardia).

Acceglio ospita moltissimo sentieri stupendi, fra i quali l’anello a Rocca Provenzale, quello al Monte Scaletta o per Chiappera. Notevole anche l’escursione a Punta Tempesta, in cui è richiesto però molto allenamento.

…ma anche per chi cerca il relax

Bagna cauda Val Maira escursionismo hiking estate trekking sport natura piemonte
Bagna cauda, foto da Calendariodelciboitaliano.it

La Val Maira non attira però solo escursionisti e sportivi, ma anche appassionati di enogastronomia o semplicemente chi ha voglia di rilassarsi nella natura. Qui, nella tranquillità dei piccoli borghi, si conserva ancora gelosamente la tradizione culinaria occitana. Molti sono i ristorantini, agriturismi, rifugi, trattorie o le locande che fanno sentire il commensale come a casa propria.

La cucina è tipicamente montana, quindi, da buoni piemontesi, non può mancare la bagna cauda. Fra gli altri piatti caldi da assaggiare ci sono le zuppe, fra cui il comaut, una crema di zucca, carote e cipolle, amalgamata dal sapore del latte, del burro e della salvia. Ottimi anche i formaggi, specialmente di capra.

La patata di Prazzo è piccola e saporita, star della cucina in Val Maira, specialmente se impiegata per i tipici ravioles o per gli gnocchi (tipicamente mantecati al Castelmagno). Come dolce va assaggiata la torta della cittadella di Tetti di Dronero, con un ripieno di pere, chiodi garofano, amaretti e mandorle, magari accompagnata con un sorso di Genepì, un liquore alle erbe.

Se volete maggiori spunti per esplorare la Val Maira, vi lasciamo qui il sito ufficiale.

Testo di Samudra | Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.