Città più care al mondo: ecco la nuova classifica (con sorprese)

A sorpresa è Tel Aviv in testa alla classifica delle città più care del mondo. La prima località italiana in graduatoria è Roma al 48esimo posto.

tel-aviv-grattacieli
©Shutterstock

Cambiare vita e andare a vivere all’estero è una scelta che richiede coraggio e sacrificio. Si lasciano i luoghi natii, ci si allontana da familiari ed amici, si deve imparare a ripartire da zero in un luogo che ha usi e costumi diversi da quelli conosciuti. Chi ha intenzione di seguire questa via deve tenere conto anche di un altro importante fattore: il costo della vita di una città.

Perché ci si può innamorare di una località, o essere costretti a trasferirsi in un determinato posto per motivi di lavoro, ma non tutto fila sempre liscio. Soprattutto se le spese quotidiane sono alte.

Il rapporto del gruppo Economist

rockefeller-center-new-york
Foto di David Mark da Pixabay

Un aiuto per chi vuole conoscere quali città siano le più care al mondo arriva dal Rapporto annuale 2021 del “Worldwide Cost of Living Index” del gruppo Economist Intelligence Unit, la business unit del gruppo Economist che fornisce previsioni e servizi di consulenza economici attraverso ricerche ed analisi di mercato.

La società ha da poco pubblicato l’indice annuale delle città più costose del mondo. La classifica si basa sull’analisi dei costi e dei servizi, confrontando più di 200 elementi di uso quotidiano, in 173 Paesi.

L’indice fa riferimento ai prezzi di New York City: per questo le città con valute più forti rispetto al dollaro Usa hanno una posizione alta nella classifica. In base ai risultati si nota che i prezzi di beni e servizi sono aumentati di quasi il 3,5% dal 2020.

Le città più care del mondo

parigi-torre-eiffel
Foto di Pierre Blaché da Pixabay

E le sorprese non mancano. La città israeliana di Tel Aviv è in cima alla lista per la prima volta in assoluto. La città ha scalato cinque posizioni nella classifica dal suo precedente punto. Parigi e Singapore, invece, hanno perso alcune posizioni. Nella top ten ci sono solo due città americane: New York City e Los Angeles.

Ecco le 10 città più care al mondo nel 2021.

1) Tel Aviv

2) Paris
3) Singapore
4) Zurich
5) Hong Kong
6) New York City
7) Ginevra
8) Copenhagen
9) Los Angeles
10) Osaka

La prima delle città italiane è Roma: la Città Eterna è al 48esimo posto (-16 posizioni rispetto all’ultima rilevazione). Un crollo dovuto in buona parte della diminuzione dei prezzi dell’abbigliamento e dei beni di prima necessità.

Berlino-Sprea-Kreuzberg
Berlino, Friedrichshain e Kreuzberg sono due quartieri confinanti che prima del 1989 erano separati dal muro e dalla Sprea

Berlino è poco più sotto, al 50esimo posto. Teheran ha, invece, registrato il balzo più significativo salendo di cinquanta posizioni: la capitale dell’Iran si trova al 29esimo. Secondo l’Economist questa scalata conferma l’impatto delle sanzioni internazionali sul costo della vita.

“In generale, la parte alta della classifica resta dominata dalle città europee e da quelle asiatiche sviluppate, mentre quelle nordamericana e cinesi mantengono prezzi relativamente più bassi”, precisa lo studio. Le località meno care, sempre considerando i prezzi in dollari, sono in generale quelle mediorientali, africane o quelle dei Paesi più poveri dell’Asia. 

Le città più economiche

buenos-aires-argentina-la-boca
Particolare dalla facciata colorata de La Boca, Buenos Aires, Argentina ©Shutterstock

Damasco, la capitale della Siria, si conferma la città meno cara del mondo, a causa del basso rapporto fra il valore della moneta locale e quello del dollaro. La guerra che ancora dilania il Paese è l’elemento che deprime l’economia. La città mediorientale subisce gli effetti di una forte inflazione così come anche Caracas, Buenos Aires e la già citata Teheran.   

Ecco la top ten delle città più economiche del mondo.

  1. Damasco (Siria)
    2) Tripoli (Libia)
    3) Tashkent (Uzbekistan)
    4) Tunisi (Tunisia)
    5) Almaty (Kazakhistan)
    6) Karachi (Pakistan)
    7) Ahmedabad (India)
    8) Algeri (Algeria)
    9) Buenos Aires (Argentina)
    10) Lusaka (Zambia)

Testo di Gabriele Laganà|Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.