5 consigli per viaggiare sicuri in Italia con la propria automobile

Viaggi di lavoro, spostamenti legati a motivi di salute, ma anche semplici vacanze, i motivi per i quali può essere necessario compiere lunghi viaggi in Italia con la propria automobile sono numerosi.

viaggiare-sicuri-auto
@Shutterstock

Per evitare spiacevoli sorprese, è necessario prendere qualche precauzione e organizzare tutto con largo anticipo. Gli inconvenienti in cui si potrebbe incappare sono numerosi e saperli prevenire è fondamentale per poter garantire a sé stessi e ai propri passeggeri un viaggio sicuro e sereno.

1. Assicurazione auto e garanzie accessorie

L’RC autoè un’assicurazione obbligatoria, che deve essere sottoscritta per qualsiasi veicolo, anche nel caso in cui venisse utilizzato esclusivamente per brevi spostamenti in città.

Chi effettua dei viaggi in Italia più o meno lunghi, dovrebbe valutare con grande attenzione le caratteristiche della polizza, orientando la propria scelta verso quelle che offrono coperture ottimali in tutto il Paese e un’Assistenza di Viaggio che garantisca, tra le altre cose, assistenza stradale, auto sostitutiva e la spedizione dei pezzi di ricambio.

Importante inoltre aggiungere all’RC base delle garanzie accessorie studiate ad hoc per chi effettua lunghi viaggi.

2. Il check-up del veicolo

Prima di mettersi in viaggio, è fondamentale effettuare un check-up completo del veicolo, al fine di scongiurare incidenti o ritardi dovuti al malfunzionamento di qualche componente.

Molto importanti il controllo della pressione, dell’usura e del fissaggio degli pneumatici, nonché lo stato e il funzionamento dei freni e quello degli ammortizzatori. Da controllare anche i tergicristalli, il livello di olio, la batteria e il liquido di raffreddamento.

Per andare sul sicuro, è preferibile rivolgersi a un’officina di fiducia, la quale garantirà un controllo completo e approfondito di tutto il veicolo e permetterà di rilevare e porre rimedio a eventuali problemi prima della partenza.

3. Attenzione al posizionamento dei bagagli

Quando si effettua un lungo viaggio, può capitare di dover portare con sé molti bagagli. Per evitare che il carico crei problemi durante la guida, è necessario posizionare le valigie in modo tale da:

  • distribuire il carico in modo equilibrato;
  • evitare che limitino la visuale posteriore e quella degli specchietti;
  • si muovano durante il viaggio.

I bagagli posizionati sul tetto dell’auto devono esser ben fissati e non sporgere nella parte anteriore.

4. Mai guidare quando si è stanchi

Per viaggiare in tutta sicurezza, è fondamentale non mettersi mai alla guida del veicolo quando si è stanchi o si è sotto l’effetto di sostanze che riducono l’attenzione e alterano le percezioni sensoriali..

Viaggiare ben riposati e quando si è pienamente coscienti permette di ridurre il rischio di incidenti causati da colpi di sonno e riflessi alterati. Per questo, è preferibile effettuare soste frequenti e, se si viaggia con altre persone in possesso di patente valida in Italia, alternarsi alla guida.

5. Utilizzare sempre le cinture di sicurezza e i seggioloni per i bambini

Le cinture di sicurezza e, nel caso in cui si viaggiasse con dei bambini, i seggioloni, possono ridurre i danni subiti dal guidatore e dai passeggeri in caso di incidente.

Indossare in modo corretto la cintura di sicurezza e assicurarsi che il seggiolone sia ben posizionato sono due dei più importanti accorgimenti da prendere per viaggiare sicuri con la propria automobile.

Altri accorgimenti da prendere prima di mettersi in viaggio

Ecco altri piccoli accorgimenti che possono rendere un viaggio in Italia ancora più sicuro e sereno:

  • controllare i documenti, sia quelli del veicolo sia quelli dei passeggeri;
  • evitare di portare con sé oggetti di valore e, nel caso in cui non si potesse farne a meno, non lasciarli mai incustoditi nel veicolo;
  • verificare la situazione del traffico stradale prima di partire;
  • mantenere le distanze di sicurezza.

Nel caso in cui si viaggiasse con un cane o un gatto, utilizzare un trasportino robusto oppure assicurarli al sedile con le apposite cinture di sicurezza per animali al fine di garantirne l’incolumità in caso di incidente.

A cura di Redazione |Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.