I buoni sapori della Sicilia arrivano a Milano con “WineSeeSicily in tour”

La manifestazione mette al centro le eccellenze vitinicole della Sicilia. Non solo gusto: i partecipanti potranno usufruire di una scontistica dedicata all’incoming nell’isola.

Il “WineSeeSicily in tour” varca i confini della Sicilia approdando, il 14 e 15 aprile, per la prima volta a Milano presso lo spazio C30-OneDay Group, in Viale Cassala 30, per due giornate di degustazioni ed attività pensati per gli amanti del buon cibo e del buon bere.

La rassegna, con al centro le eccellenze vitivinicole siciliane, è organizzata da Wine Sicily e Vinhood con il sostegno dell’assessorato al Turismo della Regione Sicilia.

Il ruolo di Vinhood

Vinhood è una start up italiana considerata un prezioso punto di riferimento nel mondo del gusto di nuova generazione che sta innovando il modo in cui le persone esplorano il loro gusto, scelgono e consumano.

Il team della start up al “WineSeeSicily in tour” accoglierà i partecipanti coinvolgendoli in una degustazione di vino, birre artigianali e caffè.

I prodotti non saranno fatti provare a caso. Gli ospiti saranno sottoposti al Test del Gusto di Vinhood, un algoritmo in grado di suggerire un percorso di assaggi personalizzato in base al proprio “carattere”.

Sapori e non solo

Grazie alla partnership che si è creata con WeRoad, il pubblico partecipante alla manifestazione potrà usufruire di una scontistica dedicata all’incoming in Sicilia.

Un modo per rafforzare incrementare l’arrivo di turisti che scelgono l’isola anche per il ricco patrimonio enogastronomico e vitivinicolo.

I partecipanti

Ricco il programma della manifestazione. Previsti momenti di degustazione, realizzazione di focus e confronti tra operatori del settore vitivinicolo.

Alla rassegna, ad oggi, hanno aderito 30 cantine selezionate tra cui, solo per citarne alcune, figurano Salvatore Tamburello, Coppola 1971, Costantino Wines, Tenute Orestiadi, Ba&Co, Terre di Gratia, Cantine Madaudo, Le Sette Aje.

L’obiettivo della manifestazione

“Crediamo che la realizzazione della manifestazione che si svolgerà a Milano non solo sarà solo utile per valorizzare le eccellenze vitivinicole ma anche per promuovere l’intero brand Sicilia nel suo insieme con percorsi turistici e bellezze paesaggistiche e culturali che la caratterizzano”, ha dichiarato Daniela Segreto, capo di gabinetto dell’assessorato al turismo Regione Sicilia. 

“La missione di Vinhood- ha proseguito- è da sempre unire le persone, come consumatori, alle filiere. Dietro ai calici di vino, ci sono i produttori. Al fianco dei produttori, in un connubio indissolubile, c’è il territorio”. La Segreto ha anche evidenziato che una delle sfide è far conoscere i produttori e il territorio alle persone e “con Regione Sicilia in questo caso, vogliamo avvicinare sempre più e far conoscere una Regione e delle persone che a livello geografico e territoriale, sono lontane. Vogliamo far vedere, sentire, vivere la terra e i produttori che fanno prodotti così eccellenti”.

La Segreto ha, infine, concluso spiegando che il modo in cui “lo facciamo è la chiave in cui più crediamo e che dà le maggiori soddisfazioni ogni volta a noi e ai produttori: mettiamo la persona al centro, le offriamo un’esperienza immersiva, comprendiamo i suoi gusti tramite l’interazione con il nostro test e poi, grazie ai contenuti originali e personalizzati, facciamo conoscere il territorio e i produttori che creano quel gusto, come li creano, cosa li rende unici. Non vediamo l’ora di poterlo fare anche al WineSeeSicily”.

Informazioni utili:

Per saperne di più su “WineSeeSicily in tour” si può consultare il sito.

Testo di Gabriele Laganà|Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

STYLE CSS VIDEO