Ufo: ecco le città con più avvistamenti

Andare a caccia di Ufo è una buona scusa per organizzare vacanze in Italia ed Europa. Nel nostro Paese è Roma in testa alla classifica degli avvistamenti.

avvistamento-UFO-città
©Shutterstock

Viaggiare in cerca di misteri può essere una interessante soluzione per compiere una vacanza e soddisfare il desiderio di avventura esalato dal piacevole brivido dell’ignoto.

L’Italia è un Paese ricco di luoghi enigmatici. Per di più basta alzare gli occhi al cielo per cercare qualcosa che sfugga alla normale quotidianità. Pare che in diverse città del Belpaese ci siano stati diversi avvistamenti di Ufo. Ma si tratta veramente di alieni? Restiamo con i piedi per terra.

È importante sottolineare che per Ufo (acronimo inglese che sta per Unidentified Flying Object) si intende oggetti volanti non identificati.

Certo, a volte capita che l’emozione di vedere uno “strano” velivolo in cielo porti a pensare che quegli oggetti siano navicelle guidate da forme di vita extraterresti. Del resto l’Universo è, per così dire, vastissimo: chi può negare che in qualche lontana galassia ci siano quelli che noi chiamiamo alieni?

Gli analisti di BonusFinder – www.bonusfinder.it – hanno reso noto quali sono le città italiane che hanno registrato il maggior numero di visite Ufo. Per realizzare questa ricerca sono stati analizzati i dati, al 15 febbraio di quest’anno, del “National Ufo Reporting Centre State Report Index”, relativi agli avvistamenti Ufo negli Stati Uniti, in Canada e in Europa.

In vetta alla classifica degli avvistamenti di Ufo in Italia

avvistamento-UFO
©Shutterstock

L’indagine ha rivelato che Roma è la città italiana con il maggior numero di avvistamenti Ufo segnalati: nella Capitale sono stati segnalati ben 10 oggetti volanti non identificati.

La maggior parte di questi avvistamenti è durata meno di cinque minuti. Nel 2014 quando due cittadini hanno segnalato un “oggetto bizzarro” che fluttuava nel cielo di Roma. Chissà, forse anche gli alieni sono interessati al grande patrimonio storico di Roma.

Al secondo posto si piazzano Milano e Torino, con tre segnalazioni di Ufo ciascuna. I resoconti di Torino forniscono maggiori dettagli sulla forma di questi oggetti.

In un caso si parla di “una forma nera che cambiava forma da circolare a ellittica, senza rumore e senza luci” mentre in un altro si indica “un triangolo grigio con una luce al centro, che si è librato sopra la città per circa due minuti”. Nel capoluogo lombardo la durata medie degli avvistamenti è stata di 20 minuti.

Cosa vedere a Torino e Milano

avvistamento-UFO-torino-cerchi-nel-grano
I misteriosi cerchi nel grano scoperti nella provincia di Torino ©Shutterstock

Chi è in cerca di Ufo può raggiungere Torino e cogliere l’occasione di vistare alcune dei più affascinanti tesori storico-culturali: tra questi, solo per citarne alcuni, figurano la Mole Antonelliana e il Museo del Cinema, il Museo Egizio, la Cappella della Sindone, il Duomo, i Musei Reali, Piazza San Carlo e Piazza Castello.

Anche Milano offre tesori di grande valore che devono essere visitati: il Duomo, palazzo Reale, il Museo del Novecento, la Pinacoteca Ambrosiana, i Navigli, il Teatro alla Scala, il Castello Sforzesco e Santa Maria delle Grazie e il Cenacolo Vinciano.

Il “caso-Napoli”

Anche se si registrano solo due casi, spicca il dato di Napoli. La città partenopea vanta un particolare primato: la durata media degli avvistamenti è di 50 minuti.

In questo caso gli alieni potrebbero restare a lungo in cielo per ammirare il magnifico Golfo di Napoli su cui svetta imponente il Vesuvio.

Avvistamenti in Europa

Per quanto riguarda gli avvistamenti di Ufo in Europa, al primo posto si piazza il Regno Unito con 3.146 casi. La durata media di questi avvistamenti è di soli 13 minuti.

Andare a caccia di dischi volanti è una buona scusa per visitare Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda del Nord, paesi dal grande fascino, dall’antica storia e dalla natura suggestiva.

La Germania e l’Irlanda sono rispettivamente al secondo e terzo posto con, rispettivamente, 200 e 166 avvistamenti di dischi volanti segnalati. In questa speciale classifica l’Italia si piazza all’ottavo posto con 74 casi.

Informazioni utili:

Per saperne di più su queste speciali classifiche si può consultare il sito BonusFinder Italia www.bonusfinder.it.

Testo di Gabriele Laganà|Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

STYLE CSS VIDEO