Armani/Silos: Aldo Fallai per Giorgio Armani

250 immagini che disegnano uno stile di vita: il racconto di una collaborazione trentennale tra lo stilista e il fotografo.

Silos Armani Milano ©Eugenio Bersani

Dove c’era un silos di conservazione dei cereali, Giorgio Armani ha eretto un tempio che celebra non le sue creazioni, ma la sua intera filosofia. Siamo nella parte finale della via Bergognone, zona Tortona a Milano, ormai in scacco al design e agli show room.

Tuttavia in questo cul de sac in cui la strada finisce con un muro dietro il quale si nascondono i binari dello scalo di Porta Genova, in qualche modo ristagna un profumo di vecchia città operaia. Molto bella la location ricavata da questi ex-magazzini. Stile pulito, sofisticato, soffuso: 4 piani di cui i primi due dedicati alle mostre temporanee.

Silos Armani Milano ©Eugenio Bersani

Siamo venuti approfittando della domenica dei musei aperti con ingresso gratuito. Una lunga fila attendeva ordinata l’accesso al Tempio di re Giorgio. La mostra in corso racconta la collaborazione e la condivisione di un’estetica tra Armani e Fallai.

Le grandi immagini occhieggiano in sale ombrose, illuminate appena da luci nascoste. Molto belle le foto del grande Fallai, non semplici foto di abiti, ma ritratti, scene di vita che sembrano reali e non posate in cui come per caso, compaiono vestiti magnifici.

Molta freschezza, semplicità, inarrivabile naturalezza. Peccato solo per le stampe eccessivamente sgranate (effetto certo voluto) che appaiono però come brutte fotocopie dell’originale.

Silos Armani Milano ©Eugenio Bersani

Ai piani 3° e 4°, la collezione permanente. Qui la sensazione di rarefazione, infinita e semplice eleganza si fa ancora più palpabile. Abiti sfavillanti ma semplici, complicatissimi ma fluidi, specie di ossimoro che descrive il life style armaniano.

Silos Armani Milano ©Eugenio Bersani

E cosa ancora più folle è che nemmeno i pezzi più longevi sono superati, ma tutto è consegnato ad un inarrivabile presente in continua attualizzazione. Si ucciderebbe per possederne o almeno indossarne uno.

Massima immersione in questo luogo come sacro: non ci sono finestre, l’esterno non esiste. Esiste solo la meraviglia dell’universo Armani.

Silos Armani Milano ©Eugenio Bersani

ARMANI/SILOS, via Bergognone 40, Milano

QUANDO: dal 5 dicembre 2023 all’11 agosto2024  (Mostra Aldo Fallai)

Da mercoledì a domenica, dalle 11 alle 19; ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura

BIGLIETTI: Intero 10 euro, ridotto 8,40  euro

Ridotto € 6*: studenti (elementari, medie, licei o istituti, università), over65 (tutti i giorni di apertura, escluso il giovedì)

Gratuità*: under6, over65 (il giovedì), accompagnatore di persona disabile, Abbonamento Musei, Icom

Gratuità gruppi scuole*: scolaresche di elementari, medie e superiori. La visita è organizzata dalla scuola che presenterà all’ingresso elenco dei partecipanti su carta intestata. Sono inclusi nella gratuità due docenti per gruppo classe

*Tutte le riduzioni e gratuità vanno comprovate tramite documento di riconoscimento/tessera esibito all’ingresso.

Non è applicato alcun costo di prenotazione.

I biglietti di ingresso sono acquistabili tramite:

· Sito web armanisilos.com

Testo di Lucia Giglio Foto di Eugenio Bersani|Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

STYLE CSS VIDEO