Riscoprire la “Dolce Vita” di Fellini a Finale Emilia

La dolce vita del maestro Federico Fellini è uno spaccato del sogno dell’Italia degli Anni Sessanta, che però rimane fortemente nell’immaginario odierno. Quest’anno a Finale Emilia (MO) potremo riscoprirlo come mai prima.

È arrivata la Primavera, ed è ora di immergersi nelle sognanti atmosfere della Dolce Vita: per il secondo anno di seguito a Finale Emilia si potrà fare un incredibile tuffo nel passato, riportando in vita dei tempi tanto lontani quanto ancora vividi nelle nostre menti.

Un ventaglio particolarmente nutrito di proposte: dalle sfilate di auto d’epoca ai concerti e spettacoli dal vivo, con artisti che reinterpreteranno i grandi successi del tempo, oltre a laboratori creativi, mostre e concorsi a tema.

Ecco i le proposte più interessanti di questa edizione.

PranziAMO (e gareggiamo!)

Un elemento indimenticabile delle sagre e degli appuntamenti sociali dell’Italia del Boom Economico erano proprio le grandi tavolate: per questo per l’Associazione AMO ha organizzato PranziAMO, un pranzo di paese in piena regola, con 500 coperti allestiti lungo via Mazzini domenica 21 aprile.

Ma non mancano anche le gare e i laboratori a tema culinario: da non perdere la Gara di zuppa inglese, in cui i partecipanti potranno cimentarsi nella preparazione della prelibatezza dolciaria con l’Alchermes Casoni liquori; ma anche i diversi laboratori di Pasta Fresca, per imparare le più antiche tradizioni locali.

A Finale Emilia si pedala!

Uno degli elementi più iconici degli Anni Sessanta in Italia è la cara e vecchia bicicletta: per questo da non perdere la Coppa Cobram, una gara ciclistica all’insegna dell’umorismo per esplorare le vie di Finale Emilia con gli amici, sulle orme del Ragioniere.

Se volete sempre muovere le gambe in compagnia, per l’occasione è stato anche organizzato un calcetto a 5: il CIUMBA CHE TORNEO!, a cui ci si può iscrivere con la propria squadra.

Ma se si cerca qualcosa di meno sfidante, per l’occasione si metteranno a disposizione dei veicoli simbolo dell’epoca: i fantastici Risciò, per fare un tour di Finale Emilia, con partenza Piazza Baccarini.

Colazione & Mercatini

Ma se volete immergersi nelle atmosfere degli Anni Sessanta con un animo più tranquillo, molte sono le proposte anche per i più sedentari: si parte con la colazione a tema al Vanilla Caffè di Via Matteotti, con torte e biscotti fatti in casa, per poi riscoprire i testimoni del passato al mercatino del bricolage in Via Mazzini.

Ma anche i più piccoli hanno la loro parte: tante occasioni di animazione pensata apposta per loro, con balli di gruppo e tanto divertimento, e la divertentissima corsa coi sacchi in Area via Nazario Sauro.

L’appuntamento è dal 19 al 21 Aprile a Finale Emilia (MO).

Per maggiori informazioni e per il programma, visitare il sito ufficiale.

Testo di Costanza Bersani|Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

STYLE CSS VIDEO