Una primavera fra le api

Proprio ora che ci stiamo avvicinando all’estate, è il momento di celebrare uno dei tesori della nostra terra, e che permette di essere così prolifica e bella da visitare: le nostre api. E ci sono dei luoghi tutti per loro.

Il custode delle api: l'apicoltore - Shutterstock - @Lalic Studio
Il custode delle api: l’apicoltore – Shutterstock – @Lalic Studio

Uno dei patrimoni della nostra Penisola è sicuramente il miele: un bene prezioso, donatoci dalle instancabili api, una specie da preservare non solo per la loro attività produttiva, ma anche per il loro contributo nel conservare intatto il panorama naturale dell’Italia.

E se oggi, 20 maggio, la giornata dedicata proprio alle api, se volete celebrarle e conoscere da vicino le migliori realtà a loro dedicate in Italia, ecco una selezione di luoghi imperdibili da riscoprire.

Le Api di Demetra

Un apicoltore al lavoro - Shutterstock - @Juice Flair
Un apicoltore al lavoro – Shutterstock – @Juice Flair

Nel cuore del Veneto, nella splendida campagna locale, troverete un piccolo rifugio per le nostre amiche operaie: Le Api di Demetra è una realtà agricola a conduzione familiare, che dal 2005 ha scelto di occuparsi anche di apicoltura, in tutte le sue splendide declinazioni.

Infatti qui troverete numerosi eventi e laboratori didattici, pensati sia per i più piccoli, sia per adulti che vogliono scoprire il dietro le quinte dell’ottimo miele artigianale di produzione propria, ma anche con i percorsi di apiterapi: una serie di trattamenti mirati al recupero del benessere effettuati con i prodotti delle stesse api.

Maggiori info sul sito ufficiale.

Bio Bosco delle Api

Un apicoltore che controlla le sue api - Shutterstock - @Trzykropy
Un apicoltore che controlla le sue api – Shutterstock – @Trzykropy

Spostandoci invece in Toscana, vicino a Empoli si trova un altro santuario dedicato all’apicoltura: all’interno dell’Azienda Agricola Il Sentiero è stato organizzata la splendida iniziativa Bio Bosco delle Api, pensato per grandi e piccini, con l’obbiettivo di far conoscere e sostenere la biodiversità del territorio e le aziende biologiche che vi operano.

Un’attività che si articola in due percorsi didattici: l’attività dedicata ai bambini dai 5 ai 12 anni, della durata di 2 ore, per riscoprire il mondo delle api, assaggiare i prodotti e conoscere i rischi dell’inquinamento sul loro habitat.

E così anche l’attività dedicata a piccoli gruppi di adulti (massimo 10 persone), della durata di due ore e mezza per conoscere la natura che circonda la struttura e la sua importanza nell’apicoltura, seguita da una degustazione guidata da un approfondimento sul tema.

Per maggiori info, visitare il sito ufficiale.

Agriturismo Fontesettimena

Un apicoltore al lavoro - Shutterstock - @Trzykropy
Un apicoltore al lavoro – Shutterstock – @Trzykropy

Sempre rimanendo in Toscana, in provincia di Pisa l’Agriturismo Fontesettimena organizza da anni un tour guidato del suo apiario di proprietà. Anzitutto, si parte con la storia dell’azienda e come è nata la passione per l’apicoltura, per poi avventurarsi in una piacevole passeggiata nei dintorni.

Non mancherà anche una visita da vicino del lavoro degli apicoltori, per poi passare al laboratorio di smielatura, dove vengono mostrati tutti i processi di lavorazione del miele, dalla sua estrazione fino alla messa in vasetti, per poi assaggiare il prodotto appena raccolto davanti ai nostri occhi.

Per maggiori info, visitare il sito ufficiale.

Testo di Giulia Corsi|Riproduzione riservata © Latitudeslife.com