“Explore France” tutta la Francia 2024 in una rivista

Il 2024 è davvero un anno eccezionale per la Francia. Un anno nel segno dello sport, innanzitutto: la Francia ospita i Giochi Olimpici di Parigi, i primi giochi olimpici sostenibili della storia, e totalmente accessibili alle persone disabili.

E per la prima volta il Tour de France parte dall’Italia, da Firenze, rafforzando i rapporti fra i nostri due Paesi nel segno dello sport, un’occasione anche per valorizzare la grande offerta cicloturistica francese. La Francia offre infatti più di 20.000 km di piste ciclabili e 60 itinerari, in ogni regione, un modello di turismo attento alla natura, alla sostenibilità e alla cultura.

Ma il 2024 è anche un anno di grandi eventi di portata internazionale, con la riapertura, fissata simbolicamente per l’8 dicembre, Festa dell’Immacolata, della cattedrale di Notre Dame dopo lo spaventoso incendio, e due grandi anniversari, l’80° anno dallo Sbarco in Normandia con gli ultimi reduci della Liberazione dell’Europa dal nazismo e i 150 anni dell’Impressionismo, il movimento artistico che ha rivoluzionato l’arte contemporanea, celebrato in particolare in Normandia e Parigi, ma un po’ a tutta la Francia.

Nel nuovo numero annuale di Explore France 2024 un’ grande articolo è dedicato’intervista a Christian Prudhomme, il direttore del Tour de France che vi sorprenderà per la passione e il legame fra sport e cultura. Nel segno dello sport anche le altre interviste del magazine: a Marie-Amélie Le Fur Presidente del Comitato Paralimpico Nazionale Francese che ha raccontato i suoi progetti di inclusività per i Giochi Paralimpici 2024, e Alexandre Mazzia, lo chef 3 stelle Michelin che preparerà i pasti per gli atleti di Parigi.

Frédéric Meyer Direttore di Atout France (Foto Gisella Motta)

Frédéric Meyer Direttore di Atout France Italia commenta l’uscita di Explore France sottolineando il fatto che il magazine offre tanti spunti per vivere quest’anno una Francia attiva e green: i percorsi in bicicletta, i sentieri di randonnée, i tour a piedi, senza dimenticare la gastronomia e naturalmente la cultura, grande punto di forza dell’offerta turistica francese.

Tematiche e luoghi offrono una panoramica dell’offerta per una vacanza attiva in Francia secondo lo spirito del “Sogna in grande, Vivi slow”, la filosofia della campagna Francia 2024. Idee e proposte insolite per andare sulle tracce del Tour de France ripercorrendone i colli leggendari.

O creandosi un tour de France personalizzato, per esempio seguendo la Loire à vélo, l’itinerario lungo il fiume dai castelli dei re al mare, ma anche in Corsica lungo la GT20, nel Nord attorno a Lille come a Sud in Nouvelle-Aquitaine, e naturalmente la Costa Azzurra con Nizza, quest’anno eccezionalmente – causa Olimpiadi – arrivo del Tour de France al posto dei tradizionali Champs-Élysées parigini.

Il magazine invita a riscoprire Parigi attraverso i luoghi delle Olimpiadi (con un percorso studiato anche per disabili) percorrere la Francia a piedi, spostarsi in treno, scegliere le destinazioni di montagna perfette anche d’estate, e tutte le località che il Paese offre, dalla costa Mediterranea al Grande Est.

Le scoperte non mancano mai. Conoscete la nuovissima Cité Internationale de la Langue Française nel castello rinascimentale di Villers-Cotterêts? È un’esperienza unica per un viaggio attraverso la lingua e la cultura francesi dalle origini a oggi. Explore France 2024 vi accompagna in un viaggio – e in un anno – davvero eccezionali.

Sfoglia il Magazine Explore France

Testo di Eugenio Bersani|Riproduzione riservata © Latitudeslife.com