Licia Zuzzaro

Licia Zuzzaro, Torinese di nascita (Torino è sempre nel mio cuore) ma milanese da una vita, sin da bambina mi perdevo, sognando, tra le pagine di un Atlante Geografico o facendo roteare mappamondi.  Lettrice precoce, ho da subito apprezzato le cronache di viaggi lontani e vicini. Di Jonathan Swift amo la verve caustica e spassosa e l’assoluta modernità de I Viaggi di Gulliver. Di Jean Jacques Rousseau, le Rêveries du promeneur solitaire, senza tralasciare il Viaggio in Italia di J. W. Goethe.
Dalla letteratura al giornalismo il passo è breve. Dopo una laurea in Lingue e letterature Moderne, molti corsi di specializzazione in comunicazione pubblica, editoria, storia del turismo e, più recentemente, in nuovi media. Da qualche anno, alla lettura di saggi di antropologia del turismo alterno i classici della letteratura di viaggio, ma mi entusiasmano anche alcuni nostri contemporanei – e ce ne sono – che sanno sapientemente miscelare osservazione, descrizione, ironia e sensibilità, anche per mezzo dell’immagine, nel racconto di un luogo.

neosnet.it/licia-zuzzaro

Vai agli articoli di Licia Zuzzaro

Contributors