Week end a Vienna, dove l’arte è anche sotto terra

Quando si visita una città la metropolitana rappresenta il mezzo di trasporto più veloce ed economico. Ci sono però luoghi come Vienna dove, sotto terra, non si va solo per spostarsi, ma anche per ammirare pregevoli opere d’arte.Per trascorrere un week end nella capitale austriaca e andare a caccia di arte, ad esempio, H.R.S offre diverse soluzioni di hotel per budget di ogni genere: eleganti alberghi dall’architettura Art Noveau, moderne suite o camere più semplici.

L’abitudine di esporre realizzazioni artistiche negli spazi pubblici della metro risale a molto tempo fa, quando l’architetto Otto Wagner venne incaricato, alla fine dell’Ottocento, di progettare la Stadtbahn cittadina: seguendo i suoi disegni furono realizzati gli elementi principali della costruzione come ponti e fermate, ma anche dettagli come iscrizioni e lampade. Grazie al suo inconfondibile stile, la Stadtbahn divenne infatti un’unica opera d’arte.

Al giorno d’oggi nel sottosuolo di Vienna si possono ammirare oltre venti vere e proprie installazioni e le linee U1, U2 e U3 sono le “Linee artistiche” da non perdere. Grazie al contributo di artisti importanti come Ken Lum e Anton Lehmden, è possibile vedere una ricca collezione che va dalla moderna opera murale, alla scultura, al mosaico. Il più famoso di questo genere è quello di Anton Lehmden intitolato Das Werden der Natur – Il divenire della natura – situato nella stazione Volkstheater della linea U3, che rappresenta, attraverso quattro milioni di tessere, il Big Bang e la nascita della natura.

A settembre 2013 è stato inaugurato il Kulturpassage, che collega le linee U1, U2 e U4, dove un dipinto di 70 metri per 3 si estende lungo la galleria. L’autore autriaco Ernst Caramelle ha voluto rappresentare le costellazioni: il murales si riflette sulla parete lattea a vetri di fronte, mentre altri specchi rivelano, al passaggio dei pedoni, nuovi particolari. Infine, in alcune stazioni della U1 e U3 è possibile ammirare scavi archeologici, alcuni di epoca romana.

Il libro dei trasporti pubblici di Vienna Wiener U-Bahn-Kunst – arte nell’area delle metropolitana di Vienna – fornisce informazioni su moderne opere d’arte, reperti archeologici e l’architettura senza tempo nelle stazioni della metropolitana cittadina. È disponibile, purtroppo solo in lingua tedesca, nei centri d’informazione delle Wiener Linien.

Non vi resta quindi che cercare la soluzione migliore e partire per Vienna, senza dimenticare di assaggiare una buona fetta di Sachertorte.

Testo di Federica Giuliani | Foto web

RIPRODUZIONE RISERVATA © LATITUDESLIFE.COM

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.