martedì, Ottobre 4, 2022

Dossier Berna BLS Lines

La guida completa per andare a Berna col trenino verde delle alpi

Perchè andare a Berna col trenino verde delle Alpi

Ci sono moltissimi motivi per visitare Berna: il centro storico medievale, perfettamente conservato, è Patrimonio dell’Umanità Unesco; la città ha due musei importantissimi il “Paul Klee Museum” e l’Einstein Museum e poi la torre Zytglogge conserva un orologio antichissimo del XVI° secolo.

Visitare Berna Svizzera: il centro storico
Vista panoramica della città vecchia di Berna, la capitale della Svizzera

Si tratta di un piccolo miracolo a cielo aperto e nel cuore d’Europa: perfetto, racchiuso tra le anse di un fiume azzurrissimo, percorribile a piedi e senza perdersi mai. Ma il bello è arrivare a Berna col Trenino Verde delle Alpi, partendo da Domodossola e facendo in battello un tratto di navigazione sul lago di Thun. I più fortunati possono salire sul battello storico a vapore che naviga una o due volte al giorno.

Come raggiungere Berna: il Trenino Verde delle Alpi

Come raggiungere Berna: il trenino verde delle Alpi
Uno dei tipici ponti storici su cui transita il Trenino Verde delle Alpi che collega Domodossola alla Svizzera e raggiunge la capitale Berna.

A Berna si può arrivare felicemente per una via ch’è da sola uno spasso; basta salire a Domodossola sul Trenino Verde delle Alpi e via, il godimento inizia subito. Paesaggi incantati scorrono dalle ampie finestre panoramiche e ci preparano al soggiorno in città.

Non solo, ma prima di approdare nella capitale della Federazione Elvetica, c’è anche spazio per un giro panoramico sul lago di Thun con uno dei battelli della flotta BLS che hanno una frequenza oraria.

Un battello della flotta di BLS naviga sul lago di Thun e tocca località bellissime come Spiez. La navigazione del lago è una delle attrazioni più amate dai visitatori e dalle famiglie.

Cosa fare a Berna: cultura, arte funicolare e birra

Il magnifico Museo Paul Klee struttura disegnata dall’archistar Renzo Piano a Berna Ph.Eugenio_Bersani

A Berna, da visitare e da fare c’è davvero tanto. La cultura, in primo luogo, che trova casa nei musei cittadini e nelle tante proposte per grandi e piccoli come gli atelier artistici spesso gratuiti offerti dal centro Paul Klee, la natura attorno e vicinissima come si può apprezzare nella montagna ‘cittadina’ il verdissimo Gurten, le viste mozzafiato dal campanile del Munster.

visitare Berna: la via centrale della città
La Kramgasse di Berna è la via storica principale della città. Percorrerla a piedi è come fare un tuffo nella storia. Ph.Eugenio_Bersani

E poi la Zytglogge, la torre che conserva un orologio antichissimo del XVI° secolo di cui vedere il complesso meccanismo ancora perfetto e, non da ultimo, prenotando un hotel in città si ha diritto al Bern Ticket che permette di viaggiare gratuitamente sui mezzi pubblici, comprese le funicolari, per tutto il soggiorno.

Sosta con aperitivo al Rosengarden dove si può ammirare un panorama completo sulla città e aspettare il tramonto (Copyright by: Switzerland Tourism – By-Line: swiss-image.ch/Markus Buehler)

Soggiorno che tra l’altro è gratuito per i ragazzi fino ai 16 anni. Quindi la domanda non è: perché andare? Ma: ‘perché non andare a Berna’

A BERNA la vacanza può riservare delle vere sorprese

Tutte le informazioni utili per scoprire le attività di un soggiorno unico che comincia col Trenino Verde delle Alpi

10 cose da non perdere

C'è un trenino verde che ti aspetta

Navigare sul Lago di thun in battello

berna è patrimonio dell'umanità unesco

A Berna grandi musei per una piccola città

Una destinazione per famiglie

Cosa mangiare

Visita Berna Il pittoresco patrimonio mondiale dell'UNESCO di Berna e dei suoi dintorni aspettano di essere scoperti.

Marc Steffen

Bern Welcome

Podcast

RICEVI GRATIS LA RIVISTA
Compila questo modulo per ricevere tutti i mesi gratuitamente la nostra rivista Latitudes direttamente nella tua email.