Festival dei Tulipani 2014: Istanbul si veste di colore


Ogni aprile, nel 2014 dal 4 al 18, Istanbul si veste di colore mostrandosi ancora più bella del solito. Il Festival dei Tulipani celebra la primavera e festeggia il simbolo della Turchia.

Il tulipano, infatti, è originario dell’Asia centrale ed è stato l’impero Ottomano a coltivarlo per primo per scopi commerciali. Il sultano Ahmet III, regnante nella prima metà del 1700, aveva una tale passione per questo fiore che il suo regno fu chiamato «L’epoca dei tulipani». Ricoprì le pareti del suo palazzo con immagini del fiore ed esportò i suoi bulbi in Europa. I tulipani olandesi devono le proprie origini all’Anatolia e, forse, proprio a quella lontana zona della Cappadocia dove c’è una valle, che prende il nome dal bulbo del tulipano.

Il programma della manifestazione, che ogni anno si arricchisce di iniziative, prevede anche concerti, corsi di tecnica ebru e mostre d’arte. È inoltre possibile acquistare i bulbi di numerose varietà di tulipani turchi da piantare nel proprio giardino. Tutti i bulbi utilizzati in occasione del Festival sono autoctoni, in particolare provengono dai piccoli paesi nelle vicinanze di Istanbul. In questo modo gli organizzatori della manifestazione intendono supportare l’economia dei floricoltori locali.

I tulipani, durante il festival, invadono la città ma il posto migliore per ammirarli è il parco Emirgan. Si tratta di uno dei più grandi parchi pubblici della città e ha diverse aiuole dedicate ai tulipani. Il giardino è situato sulle sponde del Bosforo a Sariyer. È aperto tutti i giorni dalle 07.00 alle 22.30 e si può raggiungere con l’autobus 25E da Kabata?.

Link utili: How to Istanbul

Testo di Federica Giuliani | Foto web

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.