Dove rilassarsi in viaggio. Le mete

Per 6 italiani su 10 è il viaggio il momento topico del relax. A rivelarlo è Volagratis.com che in un recente sondaggio ha svelato anche quali sono le destinazioni in grado di rigenerare corpo e spirito di ogni viaggiatore. Ecco allora le 8 mete per staccare la spina e recuperare le energie.

India West Bengala

India, meditazione, yoga, e mindfulness
Pur affondando le loro radici nell’’induismo e nel buddismo, ultimamente yoga meditazione sono praticate al di là del contesto religioso. Parola d’ordine: consapevolezza. Lo stress si riduce, i problemi della quotidianità si affrontano con maggior leggerezza. Luogo per eccellenza è l’India, in particolare Rishikesh, Capitale mondiale dello yoga.

In Spagna e Grecia per sonnecchiare
Siesta o Mesimeri? Secondo numerosi studi, bastano 20 o 30 minuti di riposo pomeridiano per regalare benefici al corpo e allo spirito come migliorare la reattività e la velocità di pensiero con maggiore energia. Sotto una palma a Maiorca o sulle spiagge di Rodi? Siesta o Mesimeri? Scegliete voi.

In Francia a bere vino
I francesi lo sanno: bere vino aumenta la socialità e aumentà la delicità emotiva.Perchè allora non andare a Bordeaux? Una visita alle cantine o un bicchiere di vino al calar della sera nel centro storico della città, il distretto di Saint-Pierre, è quello che ci vuole per ricaricarsi.

Thailandia, paese dei massaggi
Per alleviare i dolori fisici tipici di uno stile di vita frenetico la meta giusta è la Thailandia. I massaggi si basano sui principi ayurvedici, nati migliaia di anni fa, questa tecnica utilizza lo stretching, la pressione, contribuendo a ridurre stress, mal di testa, mal di schiena e regalando nuove energie.

Saune in Finlandia
Si stima che in tutta la Finlandia siano 3,3 milioni le saune, presenti non solo nelle case, ma anche negli uffici, negli alberghi e in generale nella maggior parte degli edifici. Una sessione di sauna, magari a Rovaniemi in Lapponia, aiuta ad eliminare le tossine dal corpo e migliora la circolazione.

Photo by Michael Sum on Unsplash

Nelle Onsen giapponesi
Le Onsen si trovano in tutto il territorio nipponico. dai piccoli villaggi fino a Tokyo. Si tratta di luoghi antichissimi ci si immerge nelle acque termali che sfiorano i 100°. Come la sauna, una sessione in Onsen allevia lo stress e il dolore muscolare, dove il silenzio e la lentezza aiutano a rigenerarsi.

Tra i geyser dell’Islanda
Gli islandesi sfruttano i bacini di acqua calda come rilassanti bagni termali immersi nella natura. Per i più avventurosi, la sosta consigliata è al Secret Lagoon, grande complesso termale dell’isola situato nel piccolo villaggio di Fludir, nell’area del Golden Circle: l’acqua rimane calda a 38° durante tutto l’anno ed è possibile ammirare i geyser.

Costa Rica ©photo Eugenio Bersani Latitudes

Pura Vida nella Costarica
Una natura spettacolare, 1300 km di costa tra oceano Pacifico e mar Caraibico, i percorsi montani e un territorio in gran parte sotto tutela ambientale fanno della Costarica un paese da molti anni in cima all’Happy Index Planet, un indice alternativo al PIL dove vengono presi in considerazione parametri come l’aspettativa di vita, le politiche ambientali, il gradimento dei propri cittadini.

Testo di Francesca Calò | © Latitudes Tutti i diritti sono riservati

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.