SVEZIA Notizie dalla Lapponia

Svezia. L'Aurora Sky Station sul monte Nuolja

Non avete mai visto l’Aurora Boreale? Nel bellissimo parco nazionale di Abisko nella Lapponia settentrionale, vicino alla frontiera norvegese, si trova il monte Nuolja dove tre anni fa è stata inaugurata l’Aurora Sky station il luogo migliore al mondo per vedere l’aurora boreale complice l’aria fresca e pulita e un cielo quasi sempre libero da nuvole, tanto che queste luci spettacolari si possono osservare quasi ogni notte. Una seggiovia porta i visitatori in cima al monte Nuolja dove si trova la stazione di osservazione. Si può dormire all’Aurora Sky station insieme con una guida: pernottamento in sala comune (sacco a pelo) con prima colazione, cena, tute termiche, sauna e

Il fenomeno dell'aurora boreale

biglietto seggiovia: circa 310 euro ogni venerdì (su prenotazione) con live camera per seguire l’aurora boreale!  Il rifugio Abisko Turiststation da cui si parte per l’Aurora Sky station, e dove si spuò praticare sci di fondo, escursioni con cani da slitta, gite su ciaspole e pesca su ghiaccio, quest’anno è aperto dal 1/12/2010 fino al 26/3/2011. Per arrivare ad Abisko si prende l’aereo per Kiruna con la SAS o la Norwegian e da lì il bus o il treno. Gli amanti della natura possono anche dedicarsi all’ avvistamento dell’alce e dell’aquila nei dintorni di

Svezia. L'Icehotel

Skellefteå partecipando a un safari a bordo di una motoslitta silenziosae a basso impatto ambientale. Un ‘altra proposta è un itinerario nell’entroterra: da Skellefteå si inizia il viaggio verso l’interno attraverso grandi foreste. Attraverso  Arvidsjaur e Arjeplog, dove si può provare il brivido di guidare una Porsche sul lago ghiacciato o più normalmente pescare il salmerino artico, si raggiunge  Jokkmokk, un importante centro della cultura Sami, situato sul circolo polare, dove ogni annosi tiene il grande mercato invernale dei Sami (il 2-5 febbraio 2011) che attrae visitatori da tutta la Svezia. Si torna

Una stanza dell'Icehotel

poi sulla costa a Vuollerim, un paesino poco conosciuto di 800 abitanti che fanno tutto per far provare esperienze genuine agli ospiti, come recarsi a casa di varie famiglie per mangiare, un piatto per ogni casa. Da Vuollerimo si arriva allo spettacolare Treehotel a Harads: 5 casette disegnati da diversi architetti svedesi – il primo albergo al mondo con sauna situato sugli alberi! In seguito si arriva a Luleå sul mar Baltico, importante porto con la famosa città-chiesa Gammelstad, dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Qui si può lasciare l’auto e prendere l’aereo per Stoccolma, oppure tornare lungo la costa e raggiungere Piteå dove è possibile fare una gita con una nave rompighiaccio dalla quale si può provare l’emozione, protetti da tute termiche, di tuffarsi nelle acque aperte dalla nave. E se non avete preso ancora abbastanza freddo, vi aspetta il famoso Icehotel, che quest’anno compie 21 anni, il più grande albergo di ghiaccio al mondo che offre 60 camere, una sala delle colonne di ghiaccio e un icebar con divani e pista da ballo! La bellissima chiesa di ghiaccio sarà pronta il giorno prima delle vacanze natalizie.  La temperatura interna si mantiene costante tra i -3 °C e i -8 °C. Praticamente “Due cuori e…un igloo!”

 

Testo di Federico Klausner     Foto archivio

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.