Vacanze invernali in Marocco… sugli sci

Marocco: terra di sole, deserti e tramonti infuocati quanto la danza di una lingua complicata e velocissima. Ma anche Marocco dove scoprire il brivido dell’alta quota, tuffarsi nella neve e praticare gli sport outdoor. Perché il Marocco confonde e azzittisce con il fascino di una bellezza spietata e sorprendente.

Le piste da sci vi lasceranno intravedere l’orizzonte del deserto solcato dalle cime innevate: gennaio e febbraio sono considerati i mesi migliori per fruire al massimo gli impianti sciistici presenti.
La principale stazione sciistica del Marocco è Oukaïmeden. Situata a circa 75 km da Marrakech, raggiunge un’altitudine di 3200 metri. La zona sciistica, che si trova fra i 2500 e i 3200 metri, offre sei seggiovie e circa venti di piste da sci, che coprono oltre 300 ettari del pendio nord dell’Oukaïmeden.
Se vi trovate in Marocco da novembre ad aprile potrete raggiungere le cime del Jbel Oukaïmeden, a 3273 m, utilizzando la seggiovia: ricordate che il 75% delle piste presenta notevoli difficoltà tecniche. Dunque, via libera alle performances degli sciatori esperti, mentre principianti e gli sciatori di media capacità potranno godersi lo spettacolo della neve a quota più bassa.

Poco più in là Fes attrae i viaggiatori con l’artigianato delle celebri ceramiche blu e i piatti di rame, oltre alla lavorazione della lana e del legno di cedro: lavorazioni preziose in cui ritrovare il fulcro di tradizioni marocchine tramandate con passione nel corso dei secoli, immutate come lo è l’aroma di questi luoghi capaci di conservare la magia di un tempo differente.
Situata in una fertile vallata, la città vecchia conserva il cuore di ciò che costituisce le radici del mondo islamico. Impossibile non perdersi tra le scuole coraniche e la Moschea al-Qarawiyy?n, sede della più antica università islamica, il rumore dei mercati dove voci e colori si intrecciano nello spettacolo della quotidianità e il senso del sacro, che permea le moschee e le strade solcate dalla voce del muezzin.
A una sessantina di chilometri da Fès, a oltre 1700 metri di altitudine, potrete scoprire Ifrane, dove praticare sci di fondo e da discesa. La stazione sciistica è stata inaugurata nel 1950; dotata di cinque piste e due skilift, è circondata da un’imponente foresta di cedri. Michlifen, a 19 km a sud di Ifrane, si trova nell’immenso cuore di un vulcano estinto a 2000 metri d’altezza: una natura mirabolante e spesso conosciuta, capace di vestire il Marocco con un candido velo di ghiaccio.
Una pausa tra gli sci e lo snowboard per una gita fuori porta? La bellezza misteriosa di Marrakech vi attende tra i profumi del souk e l’aroma speziato di un’anima marocchina intricata e suadente nelle sue multiformi tentazioni.

Dalla celebre piazza di Marrakech, Jemaa El Fna, all’avventura dei muli che si arrampicano sui ghiacci attorno agli skilift, per il Marocco della neve si prospettano le cime di un futuro tutto da esplorare. Tra i nuovi scenari progettati per il Oukaïmeden, dopo la convenzione tra il governo e gli Emirati Arabi e il Governo marocchino, la corsa a un’evoluzione turistica che si prevede di rapida ascesa. Nel 2006 sono stati investiti circa 1,4 miliardi di dollari destinati alla creazione di undici nuovi hotels e un campo da golf 18 buche, il green più ad alta quota finora esistente. Come dire? Un piccolo sorprendente paradiso dedicato ai veri amanti dello sci da scoprire senza perdere tempo.

Maddalena De Bernardi

Vuoi partire ma non sai come?
Hotel Louka
Oukaïmeden – Haut-Atlas
Tel:+212 524 31 90 80 www.loukaimeden.com
Chalet de l’Oukaïmeden
Gestito da Caf Maroc, Oukaïmeden
Tel: +212 522 99 01 41 http://caf-maroc.com
A Ifrane
Michlifen Ifrane Hotel Suites & Spa

Avenue Hassan II – BP N° 18 Ville d’Ifrane
Tel: +212 535 86 40 00 www.michlifenifrane.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.