Svezia, l’aurora boreale: un incantevole spettacolo

Antiche leggende sono legate all’aurora boreale, un meraviglioso fenomeno naturale che da sempre affascina l’uomo; secondo i Sami, la popolazione indigena stanziata nelle estreme regioni dell’Europa settentrionale, le magiche luci che colorano la lunga e fredda notte invernale sono provocate da una volpe che, correndo sulla neve, ne urta la superficie con la coda, creando così le grandi scintille che sembrano danzare tra le stelle.

Nella Lapponia svedese vi è un luogo particolare dove sono alte le probabilità di osservarne una: il Parco Nazionale di Abisko, una vasta area dall’ambiente incontaminato e vero paradiso per gli escursionisti e gli amanti dell’avventura. La sua vicinanza al nord magnetico, il cielo terso, il clima decisamente secco, l’aria pura e l’assenza di qualsiasi forma di inquinamento luminoso rendono questo territorio una meta perfetta per ammirare lo spettacolo che dipinge la volta celeste.

Non lontano dal confine con la Norvegia sorge Abisko, cittadina famosa anche perché punto di partenza di un circuito chiamato “Sentiero del Re” che attraversa 4 parchi nazionali. Per vivere un’esperienza romantica  si può raggiungere con la funivia la cima del monte Nuolja dove è situata la stazione Sky Aurora Station: al suo interno ci sono l’osservatorio ed interessanti  mostre didattiche per comprendere meglio il fenomeno dell’aurora.
Da non perdere l’occasione di fermarsi qui per gustare una deliziosa cena al ristorante e fare una visita notturna guidata della struttura.

A soli 15 minuti da Abisko vi è Björkliden, una piccola e caratteristica località che offre la possibilità di provare numerose ed esaltanti esperienze. Una di queste è legata all’Aurora Village, un complesso ubicato sulle vicine montagne: include piccole capanne utilizzate per la pesca nel ghiaccio ed oggi trasformate in accoglienti stanze dalle quali si gode di splendidi paesaggi. Una guida condurrà, in motoslitta, i turisti presso il rifugio dando anche utili consigli per il soggiorno. Nell’attesa dell’aurora, si trascorrerà la serata all’aperto seduti intorno al fuoco su pelli di renna.

Un’altra soluzione per il pernottamento è fornita dall’hotel Björkliden, ottima struttura che vanta 4 stelle, presso la quale si trova l’Aurora View Point, un eccellente punto panoramico. Se si vuole provare il brivido dell’avventura si può scegliere la Northern Lights Lavvu Experience, una escursione su ciaspole che conduce al lavvu, la tradizionale tenda sami: giunti a destinazione ci si riunisce attorno al fuoco e si ascoltano storie e tradizioni della regione.

Qualche km più a sud sorge Kiruna: qui l’Hotel e camping Camp Ripan organizza diversi tour tra i quali quelli in motoslitta e con slitte trainate da cani o cavalli e percorsi fotografici e gastronomici.

[alert color=”FFA570″ icon=”10003″]IMPORTANTE: le aurore boreali sono un fenomeno naturale la cui comparsa è legata a determinate condizioni. Per quanto frequenti in inverno, non esistono garanzie di poterne osservare una durante il viaggio. [/alert]

 

Testo di Gabriele Laganà – Foto di Chad Blakley | Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.