Vacanze con fido: consigli su come vivere al meglio i viaggi

Foto di Anja🤗#helpinghands#stayathome #solidarity#stays healthy🙏 da Pixabay

Le lunghe giornate trascorse dentro casa e la bella stagione destano più che mai il desiderio di concedersi una breve fuga o una vacanza. E se ogni partenza richiede dei preparativi, chi viaggia con un cane o un gatto al seguito deve pensare anche a loro e adottare qualche accortezza in più per non farsi trovare impreparato e far vivere al meglio quest’esperienza anche al proprio animale domestico. In questo articolo, quindi, si vuole fornire qualche suggerimento pratico su come organizzarsi al meglio.

Fare attenzione ai documenti

Portare in vacanza gli amici a quattro zampe significa prima di tutto informarsi sui documenti necessari per i loro spostamenti, soprattutto per i viaggi all’estero. In Italia è sufficiente iscrivere Fido all’anagrafe canina e portare il libretto delle vaccinazioni, ma altrove il passaporto europeo per cani e gatti è obbligatorio. Questo documento contiene tutte le informazioni sul cane ed è rilasciato dalle ASL. Ovviamente dovranno comparire tutte le vaccinazioni diventate obbligatorie, compresa l’antirabbica, e il cane dovrà avere il microchip. Per le destinazioni extraeuropee potrebbero servire documenti e vaccinazioni particolari, quindi è bene informarsi per tempo.

Dotarsi di tutti gli accorgimenti per farlo viaggiare sicuro

Foto di StockSnap da Pixabay

Che si tratti di viaggi in treno, in macchina o in aereo, bisogna attrezzarsi affinché il proprio compagno peloso viaggi in tutta sicurezza. È necessario quindi innanzi tutto dotarsi del trasportino corretto che, come spiegano anche aziende specializzate, è preferibile sia un trasportino a norma IATA, così da consentire a cani e gatti maggiore comfort e sicurezza durante gli spostamenti. Da non dimenticare, poi, che è importante permettere agli animali di familiarizzare con il trasportino gradualmente e prima di affrontare un viaggio impegnativo è consigliabile testare il loro comportamento durante tragitti brevi.

Mettere a proprio agio l’animale

Foto di Pexels da Pixabay

Spostarsi da casa rappresenta uno stress per molti animali, che si trovano spaesati di fronte ad una situazione nuova. Potete aiutare i vostri amici con la coda ricreando un ambiente confortevole all’interno del trasportino, per esempio mettendo una copertina e un giochino a cui sono affezionati. Un altro sistema efficace è l’aromaterapia: cospargendosi le mani di olio di lavanda nel periodo pre-partenza l’animale troverà l’odore familiare e ogni volta che lo sentirà gli ricorderà casa, esercitando un potere calmante anche in un momento di stress. Infine evitate di ridurvi all’ultimo minuto, l’ansia di essere in ritardo e di perdere il treno o l’aereo renderà più inquieto anche il vostro animale.

Avere sempre a portata di mano l’acqua

Comunque si decida di viaggiare è importante ricordare che anche il proprio animale ha bisogno di bere, soprattutto quando fa caldo. I proprietari dei cani lo sanno, i nostri cuccioli non dispongono di ghiandole sudoripare per regolare la temperatura corporea. Per questo durante la bella stagione è importante prevenire i colpi di calore lasciando un finestrino un pò aperto e portando sempre la ciotola per l’acqua fresca. Fate anche delle pause lungo il tragitto per consentirgli di bere in tranquillità e magari di sgranchirsi un pò le zampe. Per riuscire a viaggiare con il proprio animale c’è bisogno, certo, di qualche attenzione in più, ma vivere una vacanza insieme riuscirà anche a donarvi una serie di emozioni assolutamente irrinunciabili.

Testo di Redazione|Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.