Back to Frisco: oggi è più facile con Swiss International Air Lines

Dal 2 giugno la linea elvetica Swiss Air inaugura il volo da Milano a San Francisco, via Zurigo.

Altri aeroporti italiani serviti sono Firenze, Roma e Venezia. Le tariffe partono da 680 Euro (esclusi diritti di emissione biglietteria), davvero interessanti considerando il livello qualitativo della compagnia.  Tre le classi di servizio, inclusa la Swiss Business class che ha consentito alla compagnia di ottenere un riconoscimento quale miglior business class per il Nord e il Sud America.

San Francisco costituisce una delle mete più battute degli States, aperta e cosmopolita al pari di New York, e con un patrimonio culturale e architettonico di assoluto valore. La città si sviluppa attorno alla famosa baia, ed ha nel Golden Gate, assieme alla tristemente nota isola di Alcatraz, uno dei simboli universalmente conosciuti. Sono molti i motivi per farsi un giro a Frisco. Dalle montagne russe scollinando  a bordo di uno sferragliante cable car, le storiche carrozze tramviarie istituite alle fine dell’800 ed oggi ancora presenti su tre linee, per un totale di 25 chilometri di tragitto, alle strade brulicanti di Chinatown, una delle comunità più grandi e antiche persenti negli Stati Uniti, fra decori sgargianti e una sorprendente sino-american way of life. Atmosfere vittoriane si respirano nel Pacific Heights: dalla fine del XIX secolo la zona cominciò a connotarsi per la ricercatezza e la qualità delle residenze edificate dalle famiglie benestanti, e con il il Civic Center, posto più a sud, rappresenta un raffinato complesso urbano apprezzato in tutti gli USA.

L’arte moderna e contemporanea trovano qui numerosi spazi di eccellenza, primo fra tutti  lo SFMOMA, con opere dei più importanti artisti del Novecento ospitati all’interno di un edificio avanguardista progettato dall’architetto svizzero Mario Botta. Da non perdere i musei dedicati alle scienze, tra cui l’Exploratorium e la prestigiosa California Academy of Sciences, accanto alle gallerie che illustrano e narrano la storia più antica della città e della California, partendo dai nativi indiani d’America, ai messicani – cui si deve la fondazione di San Francisco – all’epopea della mitica corsa all’oro. Uno dei quartieri cult è il famoso e affollatissimo Fisherman Wharf,  stipato di negozi di ogni genere, bar, ristoranti, locali con musica dal vivo,  e animato da artisti di strada, dove respirare aria di mare e godere di belle vedute sulla baia. Proprio qui oziano placidamente  al sole i leoni marini, guadagnandosi mitragliate di scatti fotografici da parte dei turisti, eccitati da questo scampolo  di Patagonia in piena metropoli.

Downtown è invece il quartiere dei grattacieli, degli shopping center e di famose librerie come  l’enorme Borders. Un’altra caratteristica di San Francisco è la facilità negli spostamenti, metropolitana e mezzi di superficie sono efficienti e permettono di scorrazzare da un quartiere all’altro senza problemi, facendo il pieno delle mille suggestioni che offre una delle città più “liberal” e progredite d’America.

Swiss International Air Lines propone ben 6 voli settimanali da Zurigo con Airbus A340, con ottime coincidenze per i passeggeri italiani da Firenze, Milano, Roma e Venezia, proseguendo nella politica di potenziamento dei collegamenti in Europa e verso le principali destinazioni  nel mondo.

Testo: Teresa Scacchi

Informazioni: www.swiss.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.