Lisbona. Capodanno con la corsa di San Silvestro

Una mini maratona per salutare il 2012 in modo originale e inaugurare il nuovo anno con tanta adrenalina e qualche chilo in meno: a Lisbona, a capodanno si corre. Il 29 dicembre si svolge la quinta edizione della corsa di San Silvestro, gara podistica per principianti e professionisti, organizzata nel cuore della capitale portoghese.

Se il Capodanno a Lisbona è tutto un susseguirsi di mille luci e locali affollati per far festa tutta la notte dai brindisi in Piazza del Commercio ai fuochi d’artificio lungo il fiume Tago, è qualche giorno prima che viene il bello.

Si parte da Praça do Restauradores, nel centro della città, alle 17.30 di sabato, per intraprendere un percorso di 10 km o il più breve di 5, dedicato a chi è meno atletico ma vuole comunque partecipare. In premio, la soddisfazione di aver terminato l’anno con una performance sportiva, bruciando un po’ dei cibi mangiati a Natale, sommato al fascino della metropoli addobbata per le feste.

Per rendere la capitale ancora più magica, inoltre, in Terreiro do Paço, la bellissima piazza affacciata sul fiume Tago, è stato allestito un gigantesco albero di Natale “teconologico”. L’installazione, alta 28 metri, è stata ideata dall’artista portoghese Leonel Moura e sarà decorata da proiezioni di parole, video e immagini in tempo reale del panorama circostante.


Link utili: Turismo Lisbona


A cura di Giorgia Boitano | Foto web

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.