Internazionale a Ferrara 2014

Dal 3 al 5 ottobre 2014 la città di Ferrara ospiterà il Internazionale a Ferrara, l’evento annuale che la cittadina organizza con la rivista italiana Internazionale. In programma appuntamenti chiave del giornalismo italiano e internazionale. Un week end di incontri, dibattiti, spettacoli e proeizioni. Ospiti saranno le più grandi firme da tutto il mondo.

Il tema di quest’anno girerà intorno al giornalismo d’inchiesta, a quello economico e a quello narrativo. Diritti degli immigrati, delle donne, omosessualità, attualità italiana e internazionale, lavoro, cibo, cultura e letteratura.

Ospiti, tra gli altri, saranno le grandi firme del giornalismo mondiale. Tra questi il direttore del Washington Post Martin Baron, Edwy Plenel ex direttore di Le Monde, la scrittrice e attivista messicana Lydia Cacho. E ancora il vincitore 2013 del premio Ryszard Kapusciniski per il reportage letterario, i presidenti di Walt Disney Aniamtion Studios e Pixar, il premio Pulitzer per la narrativa Ihumpa Lahiri.

E ancora tantissimi workshop sulla situazione del giornalismo, sul cinema, sul documentario, sul foto reportage e sul futuro dell’editoria. Tornano i grandi documentari inediti di Mondovosioni a cura di CineAgenzia e la rassegna di audiodocumentari Mondoascolti a cura di Ionathan Zenti e Audiodoc.

Insomma dal 3 al 5 ottobre a Ferrara, centinaia di appuntamenti, eventi, conferenze e laboratori da non perdere per rimanere aggiornati sulla situazione del giornalismo con uno degli appuntamenti più all’avanguardia del momento.

Link utili: Sito ufficiale del festival Internazionale

Testo di Elena Brunello | Foto web RIPRODUZIONE RISERVATA © LATITUDESLIFE.COM

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.