Il volo zip-line sopra il lago d’Orta

Cielo azzurro e lago blu per il battesimo della prima zip-line sul lago d’Orta. Testo e foto Gisella Motta

Italia-Piemonte-Omegna. Inaugurazione della ZIPline ©photo di Gisella Motta

Sabato 6 novembre, nei pressi del centro sportivo di Bagnella ad Omegna si è svolta l’inaugurazione con il taglio del nastro proprio all’arrivo della fune, presenti il sindaco Paolo Marchioni e Robero Locarni, amministratore delegato di “Terre Alte srl”, l’azienda che ha realizzato il progetto .

Omegna zip-line

Italia-Piemonte-Omegna. Inaugurazione della ZIPline ©photo di Gisella Motta

Con questa nuovissima attrazione Omegna regala ai turisti un’esperienza unica di un volo sopra il lago. Sessanta metri di dislivello, appesi alla fune lunga 450 metri per circa 45 secondi a una velocità che può raggiungere un picco di settanta chilometri orari scendendo in caduta libera dalle alture di Brolo fino al centro sportivo in riva al lago.

Italia-Piemonte-Omegna. Inaugurazione della ZIPline ©photo di Gisella Motta

Detta così però non restituisce per nulla l’emozione di un vero e proprio tuffo nel vuoto con le gambe e le mani libere  e lo zaino sulle spalle e la superficie del lago che si avvicina sempre di più fino ad avere l’impressione di entrarci dentro per poi posare i piedi a terra nella zona d’arrivo.

 Un’esperienza intensa

Italia-Piemonte-Omegna. Inaugurazione della ZIPline ©photo di Gisella Motta

Sono passati davvero 45 secondi? A me è parso che il tempo scorresse più lento, 2 o 3 minuti, questa è l’impressione che ho riportato, per farmi godere più a lungo del fantastico panorama che ti gira tutt’attorno.

Sono certa che la scelta della società Terre Alte di ripetere qui  l’esperienza positiva di Aurano (sopra Verbania) sarà un grande successo: un’attrazione facile da raggiungere e adatta proprio a tutti per lunghezza e velocità, anche ai più giovani visitatori che giungono a Omegna per conoscere il Parco della Fantasia dedicato al mondo delle favole di Gianni Rodari.

Come arrivare

Italia-Piemonte-Omegna. Inaugurazione della ZIPline ©photo di Gisella Motta

Per chi volesse vivere questa avventura le indicazioni sono semplici: da Milano per esempio si arriva con l’autostrada A26 seguendo le indicazioni Lago Maggiore con uscita a Gravellona Toce per giungere poi a Omegna tramite la Statale.

Si parcheggia nei pressi del campo sportivo in località Bagnella e da qui, dopo aver sbrigato le formalità, ci si avvia per il sentiero che in circa quindici minuti con il passo normale raggiunge una nuovissima scala di pietra che sale fino al punto di partenza.

Gli addetti all’impianto poi si occuperanno di fornire l’imbragatura, il caschetto e daranno le ultime spiegazioni prima del lancio. Si può volare singolarmente o in coppia. Dicevamo che questa attrazione è per tutti. Ci sono solo delle indicazioni di altezza e peso da rispettare: altezza della persona minimo 120 cm. massimo 210; peso minimo 35 chilogrammi massimo 120.

Acquistare i biglietti

Italia-Piemonte-Omegna. Inaugurazione della ZIPline ©photo di Gisella Motta

I biglietti sono acquistabili online al sito www.lagodortazipline.it tramite la piattaforma Vivaticket.

Due le possibilità: biglietto a data aperta, valido dodici mesi dall’acquisto (data e ora saranno comunque da prenotare prima di effettuare il volo) o a data chiusa, scegliendo al momento dell’acquisto orario e data. Il giorno del volo si dovrà arrivare con almeno trenta minuti di anticipo sull’orario di prenotazione.

Costo biglietti

€ 22,50 intero
€ 18,50 under18/over65
€ 16,00 under14
€ 18,50 gruppi (minimo 6 persone)

Italia-Piemonte-Omegna. Inaugurazione della ZIPline ©photo di Gisella Motta

Informazioni utili

Per informazioni: www.lagodortazipline.it – tel. 3403621825

Testo di Gisella Motta| Riproduzione riservata ©Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.