Massaggi tailandesi a Portorose

Al LifeClass di Portorose il più grande centro per il massaggio tailandese d’Europa,  il Wai Thai festeggia 10 anni di successi

 

 

Marino Antolovi?, direttore esecutivo principale della società Istrabenz Turizem d.d. proprietaria del marchio LifeClass, nonché padre spirituale del centro Wai Thai, sottolinea come ?Il Wai Thai sia sorto sulla base di un’energia positiva, sulla creatività, la diversità e il lavoro di squadra. Abbiamo constatato che il nostro ambiente ha bisogno del contrasto culturale offerto dall’eleganza, la sensibilità, la gentilezza e il sorriso della cultura thailandese. È nato un prodotto turistico rivoluzionario. È diventato un successo di cui sono state realizzate numerose copie tuttavia, ancora oggi, nessuna di esse ha raggiunto l’originale.?

 

Con i suoi venti massaggiatori e massaggiatrici thailandesi e gli esperti locali per la cura naturale del corpo e del viso, infatti, il Wai Thai è ad oggi il maggiore centro in Europa per il massaggio thailandese tradizionale. Accanto ai tradizionali massaggi thailandesi e di altro tipo gli ospiti hanno a disposizione anche programmi tradizionali e moderni per la cura del viso e del corpo nonché un programma di bellezza e di dimagrimento.

La qualità del centro Wai Thai è attestata anche dal fatto che la sua nascita è il frutto di una collaborazione con il governo thailandese che riconosce agli hotel LifeClass l’esecuzione professionale del massaggio thailandese tradizionale in Slovenia. Durante la celebrazione dell’anniversario, avvenuta nel gennaio di quest’anno, l’ambasciatrice thailandese Nongnuth Phetcharatana ha persino invitato un monaco thailandese ad effettuare un rito di consacrazione del centro.

Ricco di tradizione e suggestione, il massaggio thailandese (Nuad Bo Rarn) è nato dal desiderio di rendere fisicamente felice la persona amata. Si basa sul concetto delle dieci principali linee energetiche (Sib Sen) che si dispiegano in tutto il corpo. Lungo il loro corso si trovano i punti di agopuntura ovvero delle finestre attraverso le quali si può regolare l’energia vitale. I disturbi nel flusso energetico provocano una mancanza di energia vitale e stimolano lo sviluppo di diverse malattie. Un corretto massaggio può risolvere questi blocchi, stimolare il flusso di energia vitale e contribuire a ristabilire l’equilibrio scompensato garantendo quindi una migliore salute e benessere. Si consiglia una durata di almeno due ore per il massaggio tradizionale thailandese: nei primi 30 minuti si aprono i flussi energetici del corpo e solo dopo 120 minuti si regolano l’armonia e l’energia del corpo nel suo complesso.

Il massaggio thailandese rilassa i muscoli, stimola la circolazione, riduce lo stress, allevia i dolori, migliora le percezioni, rafforza gli organi interni, conserva la vitalità e crea un equilibrio tra l’energia del corpo, della mente e dello spirito. Ha una tradizione di più di 2500 anni e riunisce in sé le conoscenze dello yoga indiano, l’agopressione cinese e lo shiatsu giapponese. È uno strumento universale per una vita sana e lunga.

Le varianti moderne del massaggio tradizionale thailandese sono in particolar modo orientate a risolvere le difficoltà quotidiane causate dal modo di vita stressante, dalla mancanza di movimento e da un’alimentazione non equilibrata. Rilassano integralmente e rafforzano il corpo migliorando la percezione e il benessere. L’effetto del massaggio è integrato da oli eterici selezionati ed estratti di erbe thailandesi, frutta e fiori.

Promozioni: 

Fino al 3 luglio 2010

7 notti in camera doppia con trattamento di pensione completa +

Pacchetto benessere “Rinnovate Il Corpo e lo Spirito”
LifeClass Resorts****

A partire da 824€ a persona

LIFE CLASS HOTELS & SPA – Portorose tel. 00 386 56929001

a cura di Teresa Scacchi

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.