Ottimi risultati per l’industria del turismo del South Australia

Il South Australia continua a superare la media nazionale del numero di visitatori internazionali, registrando un aumento di turisti, delle notti trascorse nello Stato e delle spese generate durante l’anno 2009-10, come evidenziato dall’ultimo International Visitor Survey (IVS), pubblicato da Tourism Research Australia.

Il Ministro del Turismo dello Stato del South Australia, John Rau, afferma che questi risultati forniscono notizie molto incoraggianti per l’industria del turismo e mostrano che le campagne marketing del South Australia hanno risonanza anche a livello internazionale.

“Il South Australia ha accolto 363.600 visitatori internazionali durante l’anno che si è concluso a giugno 2010, con una crescita del 5% sui 12 mesi precedenti e superiore rispetto all’aumento su scala nazionale del 3% – dichiara il Ministro Rau –

“Questi ultimi risultati dimostrano anche che i visitatori si fermano di più in South Australia, con 8.200.000 notti trascorse nello Stato negli ultimi 12 mesi: un record assoluto.

“Questi trovano riscontro nell’incremento dei pernottamenti del 16% rispetto al precedente periodo di 12 mesi, nettamente superiore alla crescita nazionale del 5%.

“Questo aumento è da ricercarsi principalmente nelle notti trascorse in South Australia per istruzione o per affari, anche se abbiamo registrato buoni incrementi sui pernottamenti per vacanze, dimostrando il fascino del South Australia come destinazione internazionale.

“Le spese dei visitatori internazionali in South Australia sono state di 685 milioni di dollari australiani, riportando una crescita del 14% sull’anno precedente, molto più alta rispetto alla media nazionale del 3%.

I mercati emergenti dell’emisfero orientale sono la chiave del successo dello scorso anno, e la scelta strategica di aumentare la nostra presenza in Cina, con l’apertura di un ufficio SATC a Shanghai, sta già dando ottimi risultati.

“Nei 12 mesi terminati a giugno 2010, abbiamo accolto 17.000 visitatori provenienti dalla Cina, con un incremento del 110% rispetto al precedente anno”, conclude il Ministro.

(Comunicato South Australia)

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.