Zurigo, alta qualità della vita anche a tavola

Panorama di Zurigo
Panorama di Zurigo

Lo chef Christian Nickel nella dimostrazione al Congusto di Milano

Sarà smeglio sfatare i luoghi comuni che limitano la Svizzera a patria del cioccolato, degli orologi e delle banche.Il menù delle offerte turistiche di Zurigo e della sua regione si arricchisce di una tematica sorprendente e inconsueta per questa destinazione: la gastronomia. Anche in questo campo la prima città elvetica si dimostra all’avanguardia proponendo chicche culinarie che ben si amalgamano con gli ingredienti tipici di Zurigo: arte, cultura, design, natura, eco-sostenibilità, internazionalità, divertimento ed eventi. Il risultato? Un mix irresistibile, per tutti i palati. Lo hanno testato a Milano, giornalisti di settore e food blogger durante un cooking show, tenutosi al Congusto di via Tazzoli 11 a Milano, che ha visto protagonista lo chef stellato del ristorante Rigiblick di Zurigo, Christian Nickel.

Sminuzzato alla zurighese con rösti

Il panorama gastronomico zurighese è vario e sorprendente: è possibile assaporare le specialità classiche della cucina, come il rinomato sminuzzato alla zurighese con Rösti, nel centro storico della città in antiche sale di corporazioni d’arte e mestieri, oppure perdersi nel design district di Zurich West dove in vecchie fabbriche, cantieri navali, fonderie e cartiere, sono sorti ristoranti all’avanguardia e dalla spiccata creatività culinaria. Zurigo trasferisce l’alta qualità della vita direttamente alla tavola proponendo ingredienti genuini e locali. Si può assaporare un fresco menu estivo a base di pesce sia sulle rive del fiume Limmat, all’ombra dei monumenti storici, sia direttamente in battello sul lago.

Zurigo. Centro storico

La città invita a rilassarsi gustando piatti tipici svizzeri a base di gustosi formaggi in piccoli ristoranti con terrazze affacciate sulle Alpi o ancora in romantici cortili nascosti tra i vicoli della vecchia Zurigo sorseggiando un buon bicchiere di birra o vino prodotto dai vigneti autoctoni. Un tour della città non può prescindere da una visita nelle pasticcerie, nei caffè e nei bistrot zurighesi dove dolci leccornie vi coccoleranno i sensi.

L’offerta culinaria zurighese soddisfa ogni palato, dal più classico grazie ai tipici locali dove si assapora la tradizione storica, ai più moderni dove le culture e i sapori si fondono armoniosamente attraverso la sapiente interpretazione di rinomati chef di ristoranti insigniti di punti Gault Millau (più di 40) e di stelle Michelin (4).

Zurigo. Negozio di modernariato

Oltre alla buona tavola Zurigo, affacciata sull’omonimo lago, attraversata dal fiume Limmat e attorniata dalle Alpi, propone un’offerta unica che coniuga più di 50 musei, oltre 100 gallerie d’arte, boutique di prestigio di stilisti internazionali e zurighesi, numerosi locali trendy in particolare nei vecchi quartieri industriali riconvertiti, intensa vita notturna, avvenimenti per adulti e bambini. Una delle città con la miglior qualità della vita al mondo, Zurigo si raggiunge da Milano in poco più di tre ore di treno e un’ora d’aereo.

Testo a cura di Federico Klausner

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.