Barefooting: a piedi nudi nella natura

camminare a piedi nudiTacco 12 archiviato nell’armadio, si parte in libertà! Il nuovo trend del momento si chiama barefooting, ovvero camminare a piedi nudi… e non solo nel parco.

Sempre più celebrities sembrano attratte dalla moda di camminare scalze, ma il motivo per cui lo fanno non è semplicemente moda.
Il barefooting, in italiano gimnopodismo, è una pratica di vita che viene dalla Nuova Zelanda e che si sta diffondendo in Europa grazie all’appoggio di alcuni medici ortopedici. Camminare a diretto contatto con la terra fa bene: migliora la circolazione, la termoregolazione e la salute della schiena. Insomma, un vero toccasana.

Togliersi le scarpe dopo una giornata faticosa è un vero sollievo, ma connettersi con la natura in una rilassante passeggiata è ancora meglio, vediamo dove praticare barefooting in Italia.

San Francesco è senza dubbio il più famoso tra tutti i viaggiatori scalzi. Il grande “camminatore” scelse Gubbio per spogliarsi di tutti i suoi averi e diventare un tutt’uno con la natura. Oggi è possibile ripercorrere il sentiero del Santo lungo il Percorso Francescano per la Pace, passando accanto al Castello medievale di Petroia (PG). Qui, il parco naturale dell’Hotel Castello di Petroia, appare come una vera e propria oasi dove viene naturale spogliarsi delle scarpe e camminare nel verde.

A Maratea (PZ) la Spiaggia Nera è composta da soli ciottoli lavici: un luogo creato ad arte per il benessere. Impossibile non togliersi scarpe e calze e passeggiare sulla rinomata spiaggia vulcanica. A pochi minuti dal Golfo di Policastro, dove ormai sempre più spose scelgono di dire il fatidico “si” senza tacchi, sorge l’Hotel Villa Cheta Elite: un percorso di relax per corpo e mente tutt’intorno alla piscina, all’interno di un parco di gelsomini e bouganville.

Spostandoci a Bonassola, in provincia di La Spezia, troviamo invece il La Francesca Resort. La piccola e riservatissima spiaggia privata consente di far aderire le piante dei piedi sui sassolini della riviera ligure: un delicato massaggio naturale.

Relax all’ennesima potenza e grande senso di libertà al Montebelli Country Hotel di Caldana (GR). Un’ampia tenuta immersa nel verde della Maremma dove passeggiare rigorosamente barefoot lungo il Labirinto, un luogo sacro e intimo dedicato alla contemplazione e alla riflessione: si cammina, si prega, si canta o, semplicemente, si rallenta il passo per ascoltare il suono della natura.

Laggiù sulla punta più a sud della Sardegna, tra le dune di sabbia di spiaggia Su Giudeu di Chia (CA), si possono finalmente abbandonare le scarpe e vivere un “momento di puro godimento”. All’interno della natura, come ospite gradito dal paesaggio, sorge l’Hotel Aquadulci: un sentiero, quattro terreni diversi e quattro sensazioni da provare una di seguito all’altra. Dal giardino all’inglese, si passa alla passerella di legno che attraversa il parco di morbide dune, rifugio dei fenicotteri rosa. E dopo le sabbie bianche, finalmente, il mare.

di Ilaria De Pasqua |Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.