5 travel trends che stanno rivoluzionando il nostro modo di viaggiare

canoa

Grazie all’innovazione tecnologica e soprattutto ad Internet, il turismo fai-da-te è in forte crescita, e i consumatori sono sempre più abili e attenti alle loro scelte e all’organizzazione delle vacanze. Vediamo i travel trends. 

Anno dopo anno le agenzie, i tour operator e gli operatori locali cercano modi nuovi e originali per offrire vacanze indimenticabili ai propri clienti, ma accontentarli è diventato estremamente complesso. L’onda dei cambiamenti sembra inarrestabile, e a tal proposito Rolling Pandas e Trekksoft hanno individuato 5 travel trends che stanno rivoluzionando il mondo dei viaggi. Ecco quali sono.

Booking Trends

In quest’ambito la parola chiave è personalizzazione. I viaggiatori sono più esigenti, e alla continua ricerca di viaggi personalizzabili. Gli smartphone hanno infranto molte barriere e aperto la strada a nuove tendenze: le prenotazioni tramite mobile (soprattutto quelle last minute) rientrano tra queste, e soltanto negli ultimi due anni sono aumentate esponenzialmente. Con i cellulari non vengono cercati solo i voli o gli hotel, ma anche attività, attrazioni,  ristoranti, negozi e indicazioni stradali. Una flessibilità che è stata ben accolta dai viaggiatori.

Top destinations

Fino a Febbraio 2018, secondo la guida rilasciata da Kayak, le top destination risultavano essere Maui, Barcellona, Bali, Amsterdam, Lisbona, Las Vegas, Madrid, Atene, Parigi e Roma.

Secondo lo studio, nell’arco del 2018/2019 tenderanno a tornare nei luoghi di vacanza d’infanzia, per un viaggio sul viale dei ricordi.

I novelli sposi per i loro viaggi di nozze sembrano invece preferire quelli all’insegna dell’avventura: safari e lezioni di surf hanno avuto un’impennata notevole.

Si stanno inoltre diffondendo opzioni di vacanze per vegetariani e vegani, con gli eco hotel che hanno visto un grande incremento nelle ricerche. Per non parlare dei film e delle serie tv e della loro influenza sulle destinazioni scelte: si pensi a Game of Thrones che ha rivoluzionato i viaggi con tour dedicati per visitare le location in tutto il mondo. Apprezzatissimo dai fan.

Altra novità sono i viaggi fuori stagione che hanno iniziato a suscitare parecchio interesse, specialmente negli USA.

Anche i festival invernali sono una grande attrattiva (ad esempio il festival del ghiaccio di Harbin in Cina ogni anno attira milioni di visitatori); per questo si sta registrando anche un aumento del numero di hotel vicino al circolo artico.

Esperienza 

Un’altra parola chiave. I viaggiatori sono più propensi ad avere un’esperienza tipica locale, dando ad essa priorità rispetto agli oggetti materiali. Hotel di lusso stanno assumendo specialisti che organizzino esperienze fuori dal comune per i propri ospiti, in modo da differenziarsi dai competitors e offrire unicità alla propria offerta.

Nel 2017 le attività acquatiche hanno dominato la top ten delle esperienze prenotate: sono incluse crociere al tramonto, snorkeling, kayak e canoa, gite in barca a vela e catamarano.

Travel trends

I travel trends del 2018/2019 si possono riassumere in queste categorie:

Le famiglie che occupano il 40% delle prenotazioni estive rispetto al 20% di quelle invernali.

Solo travel – specialmente femminile.

Business travel, – nei quali è inclusa anche una parte di viaggio piacere.

Wellness travel, – con il quale si fa riferimento a tutti i viaggi che comprendono la cura del corpo e il mettersi in forma.

Viaggi di gruppo – preferiti per il budget ridotto.

Le recensioni

I viaggiatori stanno riponendo molta fiducia nelle recensioni. Molti, addirittura, non effettuano la prenotazione senza prima averle lette. Grazie, poi, alle comunità social, gli utenti scoprono e fanno scoprire destinazioni più remote da visitare o itinerari originali per  città e località famose.

Le app di messaggistica, sì, diventeranno uno strumento chiave del marketing di viaggio, ma il marketing via email è quello che ancora fornisce i ritorni migliori.

Testo di Redazione|Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.