---

Terme in Giordania: Mar Morto, il cuore pulsante

0
Terme in Giordania: Mar Morto, il cuore pulsante

mar-morto

Paesaggio naturale e spirituale tra i più spettacolari del mondo, la costa orientale del Mar Morto si è trasformata nel cuore pulsante del turismo termale dedicato alla salute e al benessere. Grazie a ottime vie di comunicazione, alberghi eccellenti con centri termali e strutture per il fitness, siti archeologici e spirituali, questa regione attira oggi visitatori da tutto il mondo proprio come nell’antichità era frequentata da re, imperatori, mercanti, profeti e pellegrini.

La principale attrazione del Mar Morto è rappresentata dalle sue acque calde, rilassanti e dieci volte più salate della normale acqua marina: è ricca di sali di cloruro di magnesio, sodio, potassio, bromo e molti altri minerali. Queste acque incredibilmente calde e leggere, ricchissime di minerali, hanno attirato visitatori fin dai tempi antichi quali, ad esempio, Erode il Grande e la bellissima regina egizia Cleopatra. Tutti si sono lasciati conquistare dai fanghi neri, densi e stimolanti del Mar Morto, dai salutari minerali dell’acqua e dai delicati raggi del sole di Giordania.

Circondata dagli affascinanti luoghi, che parlano della nascita del mondo e delle sue religioni, la Giordania si trova nella più profonda depressione della terra, dove tutti i suoi elementi naturali diventano utilizzabili sia a scopi terapeutici sia di bellezza. Il territorio, che gode ormai di fama mondiale, è riconosciuto come centro avanzato di climatoterapia per il trattamento della Psoriasi e delle altre malattie della pelle, in condizioni uniche al mondo.

Situata a ben 400 m. sotto il livello del mare, e, senza dubbio uno dei luoghi più straordinari al mondo, la Rift Valley giordana offre un paesaggio splendido. È la depressione più bassa del pianeta, un vasto specchio d’acqua che accoglie un gran numero di affluenti, tra i quali spicca il fiume Giordano, le cui acque, una volta raggiunto il Mar Morto, non hanno ulteriore sbocco e devono forzatamente evaporare depositando un cocktail denso e ricco di sali e minerali che fornisce prodotti di ottima qualità a industria, agricoltura e medicina.

La caratteristica del mar Morto è proprio quest’acqua, ricca di sali, di cloruro di magnesio, sodio, potassio, bromo a altri minerali fondamentali per il benessere del corpo. Inoltre, l’aria con la sua concentrazione di bromo 20 volte superiore al resto del mondo, è adatto alla riduzione dello stress per il suo effetto calmante. In aggiunta la presenza superiore di ossigeno e l’aria asciutta aiuta a migliorare la condizione respiratoria. Il mare funge inoltre da filtro naturale per i raggi UVB consentendo la fototerapia selettiva naturale utile per contrastare numerose malattie della pelle.

Ecco perchè in quest’area giordana il benessere è a 360 gradi e il turista può godersi l’atmosfera rilassata priva di polline creata dall’alta pressione barometrica e dalla luce solare filtrata, galleggiare sull’acqua ad altissimo contenuto di Sali senza affondare, immergersi nelle piscine sulfuree, ricoprirsi di fanghi minerali naturali neri per vivere il benessere a tutto campo.

Un vero beneficio terapeutico è infatti costituito dall’abbondante fango nero, ricco di minerali, che può essere spalmato su tutto il corpo, con impacchi locali, aventi un alto valore terapeutico per le malattie della pelle.
Questi fanghi esercitano una notevole ed efficace azione sulla pelle, rendendola luminosa, poiché accrescono il tasso di ossidazione e la temperatura della pelle, aiutandola a respirare. L’azione profonda di questi fanghi fa sì che la pelle assorba le sostanze minerali nutrendosi e tonificandosi.

Informazioni: Ente del Turismo della Giordania

Graziella Leporati | Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Nessun Articolo da visualizzare