Torna “Crinali” sull’Appennino bolognese

Dal 1° luglio fino alla fine del 2020 l’Appennino bolognese ospita gli eventi della rassegna Crinali

© bolognawelcome

La montagna sarà una delle mete preferite di quest’estate, anche perché molti turisti italiani sanno bene che le nostre Alpi e gli Appennini riservano panorami spettacolari ed emozionanti.

Ad arricchire questo patrimonio naturale, sull’Appennino tosco-emiliano anche quest’anno torna la rassegna Crinali; un contenitore di eventi, una rassegna di rassegne, per accompagnare i camminatori lungo i sentieri montani.

L’evento

© bolognawelcome

La particolarità che rende Crinali una rassegna davvero fuori dal comune è che i camminatori, percorrendo i sentieri, incontreranno senza preavviso musicisti, narratori e altri artisti che si esibiranno al loro passaggio. Questi appariranno all’improvviso, negli spazi migliori per assistere a uno spettacolo: un pianoro, una radura, un luogo più suggestivo.

Da luglio a dicembre saranno decine gli artisti che accompagneranno il cammino degli escursionisti, come spiriti dei boschi; canteranno poesie e canzoni, suoneranno strumenti, narreranno storie, eseguiranno numeri circensi.

Tutto a titolo gratuito: le esibizioni sono gratuite, allo scopo di deliziare gli escursionisti già allietati dall’ambiente naturale e dalle montagne.

I cammini e gli artisti

© bolognawelcome

La rassegna toccherà i sentieri di alcuni dei cammini più conosciuti dell’Appennino tosco-emiliano; gli artisti saranno sulla Via Mater Dei, sulla Via della Lana e Della Seta, sulla Via Linea Gotica; non possono mancare anche la Piccola Cassia, l’Alta Via dei Parchi e la Via degli Dei.

Tra gli artisti e le rassegne: i musicisti delle rassegne musicali Infrasuoni e Eco della Musica; gli artisti del progetto Lagolandia; i musicisti di Dei suoni i passi e moltissimi altri.

Calendario degli eventi

Il calendario degli eventi dal 1° luglio al 15 agosto è già online; prossimamente saranno pubblicate anche le date degli eventi da metà agosto ad ottobre; in seguito anche quelle che arrivano fino alla fine dell’anno.

Sul calendario si trovano le informazioni necessarie: oltre alla data, sono segnalati il percorso su cui si troveranno gli artisti, le fasce orarie, le compagnie teatrali e le rassegne che si potranno incontrare lungo il cammino.

Come partecipare

© bolognawelcome

La partecipazione a queste esibizioni è assolutamente gratuita. Ognuno è libero di partire sul sentiero e nella fascia oraria indicati nel calendario; per evitare assembramenti non ci saranno punti di incontro o di raccolta, ma solo gli steward dello staff che, all’inizio e durante i percorsi, indicheranno i tragitti e daranno le informazioni necessarie.

Si può partecipare anche a gruppi ma, per rispettare le norme di sicurezza, questi non potranno essere superiori alle 15 unità; inoltre i partecipanti dovranno essere muniti di mascherina; la prenotazione è obbligatoria.

Info utili

Per la prenotazione

Chiamare il numero 3401841931 (disponibile lun-ven, 9-19) oppure inviare una mail a marco.tamarri@unioneappennino.bo.it

Il calendario

Il programma (fino al 15 agosto) è scaricabile da questo link; le date successive, fino a fine anno, verranno pubblicate nelle prossime settimane.

Ulteriori informazioni sul sito di Bolognawelcome.

Testo di Stefano Ghetti|Riproduzione riservata ©Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.