Di quartiere in quartiere  camminando sulla HarborWalk,  soste museali interattive ed ispirate alla storia naturale, arte contemporanea, Rivoluzione Americana, fino alla presidenza Kennedy sono accompagnate dallo stridio dei gabbiani, da arte pubblica e street art.

Boston Harborwalk
Il Boston Harborwalk, la passeggiata sui moli della città (© Kindra Clineff)

La passeggiata si può sviluppare dal quartiere più a nord dirigendosi verso l’ultimo lembo urbano a sud. A Charlestown è ancorata la USS CONSTITUTION, detta “Old Ironsides“, fregata lignea pesante a tre alberi della Marina Militare Americana.

La nave più antica al mondo ancora in grado di navigare, costruita nel cantiere navale di Edmund Hart a Boston omaggia la Costituzione degli Stati Uniti d’America.  Con questa visita si “vara” la carrellata museale bostoniana a bordo acqua, partendo dal 1798 per arrivare all’epoca moderna.

USS-Constitution-Musei-Boston
La Nave USS Constitution nel porto di Boston (© Tim Grafft MOTT)

Questa “nave di Stato”, incaricata di promuovere la marina, visitata annualmente da milioni di persone è situata all’interno del Boston National Historical Park come parte del Charlestown Navy Yard, parte del Freedom Trail di Boston.

La USS CONSTITUTION è aperta alle visite pubbliche, gratuitamente, tutto l’anno. (nota: tutte le persone di 18 anni devono presentare un documento d’identità valido per l’imbarco sulla nave).

I visitatori della ‘Old Ironsides‘ sono in grado di porre domande e parlare con gli U.S. Navy Sailors in servizio attivo, assegnati come membri dell’equipaggio della USS Constitution, che sono di stanza sulla nave come storici interpreti per aiutare a portare in vita il passato leggendario della CONSTITUTION.

USS-Constitution-Musei-Boston
La Nave USS Constitution nel porto di Boston (© Meet Boston)

Per la completa esperienza si esplora anche lo USS CONSTITUTION MUSEUM, sempre a Charlestown Navy Yard, a pochi passi dalla ‘Old Ironsides’ . Ed è proprio il caso di dirlo: Undefeated. Unsinkable. And remarkably beautiful. 225-year-old craftsmanship. (Imbattuta. Inaffondabile. E straordinariamente bella. Un’opera di artigianato di 225 anni

 (Imbattuto. Inaffondabile. E straordinariamente bello. Un abilità artigiana vecchia di 225 anni)

USS-Constitution-Musei-Boston
La Nave USS Constitution nel porto di Boston (© Meet Boston)

Dal molo Pier 1 di Charlestown si passa dal North End e dal Columbus Park – la Little Italy di Boston – per approdare allo storico molo Central Wharf di inizio 1800, oggi caratterizzato da brulichio internazionale, vero “porto di mare” per chi vuole esplorare la baia in navigazione oppure lasciarsi affascinare  dall’imponente New England Aquarium e dal suo teatro IMAX annesso.

 Il NEW ENGLAND AQUARIUM ha aperto le sue porte 50 anni fa ed è diventato una delle principali attrazioni del Waterfront di Boston, attirando oltre 1 milione di visitatori all’anno.

Il New England Aquarium nel porto di Boston Kindra Clineff)

 E ‘anche una delle principali risorse di istruzione pubblica grazie alla quale tutto possono conoscere l’esplorazione dell’oceano e la conservazione marina. Le mostre includono il più grande acquario di squali – The Trust Family Foundation Shark and Ray Touch Tanke – della costa orientale USA e il Giant Ocean Tank di quattro piani, sede del famoso Myrtle the Turtle.

 Il New England Aquarium Whale Watch da maggio ad ottobre porta in un viaggio emozionante alla Stellwagen Bank Marine Sanctuary, riserva marina e campo di alimentazione per balene, delfini, uccelli marini e altre creature del mare.

 Questa zona è sede di diversi tipi di grandi balene, tra cui megattere acrobatiche, balenottere Finback, balenottere minke, così come i globicefali e le balene franche che sono a rischio estinzione. Con appena 340 esemplari rimasti, le balene franche dell’Atlantico settentrionale si trovano ad affrontare la grave minaccia di estinzione a causa dell’attività umana e del cambiamento climatico.

 Il Right Whale Research Team del New England Aquarium è in prima linea nello studio della balena franca e il suo lavoro aiuta a informare le politiche e le pratiche di gestione che proteggono questa specie a rischio.

Il New England Aquarium nel porto di Boston Jessica E Scott)

Per aumentare la consapevolezza circa l’importanza della salute degli oceani come fattore importante nella salute del nostro pianeta, sulla parete del Simon Theatre è stato dipinto il grande murale dall’artista di fama mondiale Simon Fairey , che ha creato il popolare poster “HOPE” per la campagna del presidente Barack Obama. La balena nel suo murale è la balena franca del New England in via di estinzione, originaria delle acque al largo di Boston.

La camminata sul mare prosegue verso l’elegante Rowes Wharf, il cui principale inquilino è il lussuoso e maestoso Boston Harbor Hotel disegnato dall’architetto americano Adrian Smith, già autore del Burj Khalifa a Dubai e della Jeddah Tower in Arabia Saudita. Il suo portico a doppia arcata è una bellissima finestra sul porto di Boston.

L’edificio Rowes Wharf nell’Harborwalk (© Meet Boston)

La piazza sotto l’arco collega la Rose Kennedy Greenway con l’Harborwalk, il porto turistico, uno dei terminal per il trasporto su acqua con servizio di water taxi, un palco galleggiante e il porto stesso.  Stare al centro e guardare in alto consente di vedere tutto il percorso attraverso una cupola a cassettoni di oltre 24 metri.

Si passa poi a Ft. Point Channel sede del BOSTON TEA PARTY SHIPS AND MUSEUM – molto interattivo, con interpreti in costume e la replica di una nave del 18° secolo – e del CHILDREN’S MUSEUM in un edificio industriale in mattoni risalente al XIX secolo.

Boston Tea Party Ships & Museum (©Annalisa Mereghetti)

Negli ultimi anni, Fort Point è stato associato molto con le start-up di innovazione che sono approdate in questo storico quartiere portuale, tanto da creare una chimica emozionante: artisti, innovazione e aziende tecnologiche.

E’ qui che si impara come fare la rivoluzione, gettando balle di tè a mare e come gli adulti si divertano in un museo dedicato ai bambini. Ci sono gallerie in tutto il quartiere: la galleria al 300 Summer, la Midway Gallery, la Galleria ad Atlantic Wharf, tutto organizzato e curato da artisti locali, con il lavoro sia di Fort Pointers e persone provenienti da tutta la regione.

Boston Tea Party Ships & Museum (©Kindra Clineff)

Al Pier4 del Seaport District,  Salvador Dalí, Morris Louis, Wassily Kandinsky, Nicholas Hlobo, Robert Mapplethorpe e via e via molteplici altri artisti sono stati ospiti dell’ ICAL’INSTITUTE OF CONTEMPORARY ART.

L’Insitute of Contemporary Art di Boston (©Annalisa Mereghetti)

Una struttura in vetro a sbalzo su una piazza con affaccio sul mare, un edificio che incorpora l’oceano nella sua architettura. I celebri architetti Diller Scofidio + Renfro hanno progettato l’ICA nel 2006, il loro primo edificio negli Stati Uniti, concependo l’edificio sia “dal cielo in giù“, come uno spazio contemplativo per sperimentare l’arte contemporanea, sia “da terra in su”, fornendo aree dinamiche per il divertimento del pubblico.

Il design intreccia spazio interno ed esterno, producendo prospettive mutevoli del lungomare in tutte le gallerie e gli spazi pubblici del museo. L’ICA è stato scelto all’unanimità per essere la pietra miliare culturale dello sviluppo del lungomare di Fan Pier al Seaport District.

 All’interno del museo, si trova una collezione provocatoria di arte contemporanea e una dedizione di lunga data per servire la comunità di Boston con una programmazione stellare.

La HarborWalk prosegue il suo percorso ancora più a sud, nel porto e nella baia, costeggiando le mura del forte coloniale FORT INDEPENDENCE a Castle Island e la bella spiaggia di Carson Beach per raggiungere Columbia Point nel quartiere di Dorchester.

La Dorchester Bay è l’affaccio di  tre grandi istituzioni cittadine: la UNIVERSITY OF MASSACHUSETTS, la JFK LIBRARY & MUSEUM, opera di I.M.Pei che consacra alla storia i tre anni presidenziali di John Fitzgerald Kennedy e l’adiacente EDWARD KENNEDY INSTITUTE OF THE US SENATE.

JFK Library & Museum a Boston (© Meet Boston)

Fuori, allo sciabordio del mare sugli scogli, adagiata su un lembo di verde perfetto, c’è Victura. Non è una vecchia barca a vela; fu acquistata dalla famiglia Kennedy quando JFK aveva 15 anni e non si allontanò mai troppo dalla sua vista.

Victura, la barca a vela di proprietà del Presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy in mostra all’esterno del JFK Museum di Boston (© Shutterstock)

La barca era una sorta di tesoro di famiglia. Il presidente Kennedy amava il mare. Dalle estati trascorse nelle acque al largo di Cape Cod, al suo servizio in Marina e persino all’Ufficio Ovale dove disegnava barche a vela durante le riunioni, l’amore di Kennedy per il mare ha caratterizzato ogni fase della sua vita.

Sito Ufficiale di Meet Boston

Ufficio del Turismo di Meet Boston in Italia c/o Thema Nuovi Mondi

A cura di Redazione |Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

I pacchetti speciali su Boston

ideati per voi dai Tour Operator partner


 Boston the city of water


Boston City Break estivo

Boston City Break invernale


Boston and cruise

A taste of Boston


Boston balene e oceano Atlantico

Boston e Barbados


Boston city of water

Boston, Salem e Marblehead, cities of Water

STYLE CSS VIDEO