Trentino: una vita nova tra natura e benessere

Un lungo weekend nella natura, tra passeggiate sui monti, rafting, massaggi rilassanti e scorpacciate di prodotti tipici.

Il Trentino d’estate, accompagnato dal benessere nelle sue mille declinazioni, sto per assaporarlo nel viaggio di Vitanova, dal 21 al 24 giugno nella splendida cornice della Val di Fassa e della Val di Fiemme. Nato come blogtrip, il progetto adesso  si apre alle testate giornalistiche e Latitudes ha accettato l’invito.

Lo scopo, ovviamente, è conoscere il territorio delle Dolomiti, ed è perfetto per me che non ho mai visto quelle splendide vette senza il manto candido che le ricopre in inverno. Se penso al Trentino, infatti, mi vengono in mente le piste da sci e la neve in abbondanza che luccica al sole, ma so che c’è tanto altro.

Percorsi lungo il fiume, escursioni di Nordic Walk, massaggi e momenti di relax sia immersi nel verde, sia in nuovissimi centri benessere, passeggiate notturne e momenti creativi post cena, sono solo alcune delle attività che leggo sul programma del viaggio.

E ancora, il trekking del benessere, curiosa novità che dovrebbe abbinare la camminata a momenti di relax sdraiati sui prati. Si tratterà mica di piacevoli riposini all’ombra o di massaggi ai piedi dopo le fatiche dell’attività fisica?

Altri sette giornalisti e blogger mi accompagneranno in questi quattro giorni di attività all’aria aperta, per respirare l’alta quota e assaporare le bellezze della natura su e giù per le Dolomiti in buona compagnia.

Potrete seguire i miei FuoriLuogo direttamente nel box che compare in homepage tutte le volte che un giornalista tecnologico si allontana dalla redazione di Latitudes per raccontare meglio quello che succede là fuori.

Nel frattempo, seguite i nostri tweet cercando l’hashtag #vitanova12

Link utili: Vita Nova

Testo di Giorgia Boitano

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.