Isole Falkland, una scheggia di Inghilterra nei mari del Sud



Informazioni utili


Informazioni: Le Falkland (in spagnolo Malvinas) sono un arcipelago dell’Atlantico meridionale di fronte alle coste Argentine. Sono un territorio d’oltremare appartenente al Regno Unito, conteso dall’Argentina, la quale cercò di impossessarsene nel 1982, dando luogo a un breve ma cruento conflitto che vide il Regno Unito prevalere. La capitale è Port Stanley, chiamata Puerto Argentino dall’Argentina.

Come arrivare: per arrivare autonomamente sulle Falkland occorre volare dal Cile. Esiste un volo della compagnia LAN Chile che una volta a settimana collega le isole con Punta Arenas. Oppure, la Royal Air Force britannica effettua sei voli al mese da Brize Norton in Oxfordshire al Mt Pleasant International Airport nelle Falklands; solo 28 posti a volo sono riservati per persone al di fuori dell’esercito britannico.

Trasporti locali: Tra le isole esistono collegamenti aerei grazie al Falkland Islands Government Air Service (FIGAS – figas.fig@horizon.co.fk), il servizio aereo governativo delle Isole Falkland, che utilizza aerei da 10 posti e su richiesta vola su qualsiasi località delle Falkland in cui vi sia una pista d’atterraggio, seppure in erba. I 14 kg del bagaglio personale sono rigidamente controllati.

Quando andare – Clima: appartenendo geograficamente al continente subantartico, le stagioni sono capovolte rispetto all’Europa. Da ottobre a marzo, i mammiferi e gli uccelli migratori, comprese le 5 specie di pinguini, ritornano sulle isole. Tra dicembre e gennaio vi sono più ore di luce rispetto al resto dell’anno ed è possibile rimanere all’aperto più a lungo. Tuttavia, sono anche i mesi più piovosi, benché le precipitazioni siano distribuite durante tutto l’arco dell’anno. La temperatura è sempre piuttosto rigida, quindi abbigliamento caldo e attrezzatura per la pioggia sono d’obbligo.

Dove dormire: all’arrivo, necessaria almeno una notte a Stanley dove c’è il Malvina House Hotel . Sulle isole, a Saunders, esiste The Neck, spartana ma affascinante sistemazione in compagnia esclusivamente della natura. A Sea Lion Island invece si può alloggiare al Sea Lion Lodge.

Dove mangiare: a Stanley si può mangiare all’inglese, nei pub che riportano le atmosfere britanniche sull’arcipelago, oppure negli hotel. Nell’isola di Saunders invece è necessario il self catering perché il negozio più vicino a The Neck è a più di un’ora di fuoristrada. A Sea Lion la soluzione è cenare insieme agli altri ospiti al Lodge in un’atmosfera conviviale per confrontarsi sugli avvistamenti di pinguini, elefanti e leoni marini.

Viaggio organizzato: esistono dei pacchetti settimanali (in coincidenza con l’arrivo e la partenza del volo dal Cile)  che possono essere organizzati anche autonomamente contattando le agenzie locali, come la International Tours & Travel Ltd o la Falkland Islands Holidays che vi proporranno soggiorni secondo le esigenze.

Fuso orario: -4 ore rispetto all’Italia (- 5 ore quando è in vigore l’ora legale).

Documenti: Passaporto in corso di validità minima di 6 mesi dalla data di arrivo.

Vaccini: Nessuna vaccinazione richiesta.

Lingua: L’inglese è la lingua ufficiale.

Religione: in prevalenza anglicana, ma anche cattolica.

Valuta: sterlina delle Isole Falkland (F£). La sterlina delle Isole Falkland vale quanto la sterlina inglese, che circola nel paese assieme alla moneta locale (non vale il contrario, la moneta delle isole non è accettata in UK).

Elettricità: 220/240V, 50Hz.

Telefono: Prefisso telefonico 500.

Abbigliamento: abbigliamento tecnico, con giacca a vento o capi impermeabili sempre, anche in estate. Scarpe comode per le lunghe escursioni. Per i tour con le navigazioni, occhiali da sole e cappello.

Shopping: Soprattutto oggetti di cuoio e pelle. Ma anche maglioni,  bellissimi capi in lana, sculture di animali, vecchie stampe e fotografie. Si possono trovare nella capitale, al Jetty Visitor Centre.

Eventi: I meeting sportivi, dai rodei alle competizioni di cani da gregge, si svolgono durante l’estate e richiamano a turno gli abitanti di tutte le isole.  Le manifestazioni si svolgono il 26 e il 27 dicembre a Stanley e alla fine di febbraio o ai primi di marzo su Falkland Occidentale. Altre celebrazioni si tengono in occasione del Queen’s Birthday (Compleanno della Regina, il 21 aprile), del Liberation Day (l’Anniversario della Liberazione, il 14 giugno), del Falklands Day (la Giornata delle Falkland, il 14 agosto), del Battle of the Falklands remebrance day (la commemorazione dei caduti della Battaglia delle Falkland, l’8 dicembre).

Link utili: Lan Chile; Malvina House Hotel; Fakland Islands; Fakland IslandsTravel; Falkland Island Holidays; Sea Lion

Ritorna all’articolo

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.