Milano low cost, a cena in trattoria

trattoria milano

Ricordate la Milano delle tovaglie a scacchi rossi? La Milano degli osti lombardi, con la moglie che prepara i manicaretti della tradizione in cucina e la solita clientela che finisce con l’amaro giocando a carte? Vi portiamo nella capitale della moda a cena in trattoria: per scoprire che nella città degli aperitivi e dei ristoranti di lusso esiste ancora una dimensione low budget e di quartiere.

Non disperate. A Milano non tutto ruota intorno a locali trendy, alle sfilate, all’aperitivo e alle cene a base di sushi e ristoranti stellati. La Milano low cost cena in trattoria, lontano dai prezzi esorbitanti che corrono dietro i food trend. Siamo andati alla ricerca della buona e onesta cucina casereccia, dove l’atmosfera è ancora quella cordiale e semplice di trent’anni fa. Dove si mangiano ancora cotolette e pasta fatta in casa e dove l’oste si siede ancora a tavola con voi. Ecco cinque trattorie low cost da non perdere.

Hostaria della Lanterna

Immersa nel cuore della Milano storica, a due passi dall’Università degli Studi, in pieno centro. Nascosta dietro la residenziale Corso Italia, esiste ancora una piccola trattoria gestita dalla signora Paola, simpaticissima. In cucina la figlia Ambra cucina i manicaretti della tradizione di Lombardia e Friuli, mentre la madre intrattiene gli ospiti col menù del giorno e il suo purissimo dialetto milanese. Sedetevi a tavola e fatevi servire maccheroni con salsiccia, gnocchi ai quattro formaggi e ossobuco.

Via Mercalli 3, prezzo sui 15 euro con vino.

Il Brutto Anatroccolo

Come non arrivare a Milano e assaggiare la leggendaria cotoletta milanese? Fatelo al Brutto Anatroccolo, dove vi verrà servita una delle migliori cotolette della città in un ambiente simpatico e popolare a due passi dalla night life dei Navigli e poco dietro Largo Mahler, dove suona l’Orchestra Sinfonica Verdi. Prezzi bassissimi per cotoletta e purè da leccarsi i baffi in un’atmosfera davvero popolare.

Via Evangelista Torricelli 3, prezzo sui 20 euro con vino.

Trattoria Riva

Questa è forse la più bizzarra delle trattoria milanesi. Dal 1922 la Trattoria Riva serve i muratori e i clienti facoltosi della zona, tutti a cena nello stesso posto. Senza distinzione di status. Questo delizioso locale sorge nella nuova Via Vespucci, dentro il cuore pulsante del nuovo quartiere di Porta Nuova, tra grattacieli e bistrot alla moda e frequentati da vip del mondo dello spettacolo. Resiste ancora la Trattoria Riva, due sale all’interno e un tavolino fuori tra due piante di ortensie, per gustare le migliori polpette di Milano.

Via Amerigo Vespucci 7, prezzo sui 15 euro con vino.

Cooperativa della Liberazione

Il nome forse dice già tutto sollo stile e l’orientamento di questa piccola e curatissima osteria milanese, tappezzata di aforismi, cd e libri. Si mangia dentro e fuori, in una carinissima veranda sulla strada. Il servizio molto disponibile, ragazzi e ragazze giovane e simpatici. Rodolfo, il gestore, serve pasta con la salsiccia, cotechino e trippa. Porzioni abbondanti e ambiente tra il popolare e l’intellettuale.

Via Lomellina 14, prezzo sui 20 euro con vino.

Trattoria da Tomaso

Ancora una stranezza in zona Porta Nuova, proprio sotto il costosissimo Bosco Verticale. La Trattoria da Tomaso resiste, testimone di un tempo non lontano in cui il quartiere di Isola era ancora la zona popolare e degli artigiani di Milano. Un locale a conduzione famigliare, madre in cassa (come tutte le donne), padre ai tavoli e figlio in cucina. I prezzi sono davvero d’altri tempi, se poi si pensa che si è nel quartiere più trendy del momento.

Via Gaetano de Castillia 20, prezzo sui 20 euro con vino.

di Elena Brunello | Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.