Tutti in gita ai tempi del web

È stato lanciato in Italia GeeTrips, una nuova piattaforma dedicata al turismo scolastico. Gli insegnati potranno infatti, inserendo alcuni parametri, organizzare con facilità e in piena autonomia il viaggio d’istruzione delle propria classe.

La gita didattica è uno dei momenti più attesi e importanti per gli studenti. Tuttavia negli ultimi anni spesso capita che, per diversi motivi, si rinunci a questo momento di divertimento e istruzione fuori dall’aula. Uno dei fattori che influisce sulla scelta è la difficoltà d’incontrare l’itinerario giusto, che accontenti sia i docenti che i ragazzi.  Non è infatti facile trovare una proposta che riesca a formare, interessare e contemporaneamente far vivere agli studenti un’esperienza divertente e coinvolgente.

Per questo motivo è nato GeeTrips. Si tratta di una piattaforma che offre un supporto gratuito per la prenotazione viaggi, esclusivamente dedicato alle gite d’istruzione. In questo modo sono direttamente gli insegnanti, magari insieme ai loro studenti, che con pochi e rapidi clic possono organizzare il viaggio che preferiscono. Per confezionare la propria gita su misura basta inserire alcuni parametri, come meta prescelta, livello scolastico (scuole elementari, medie, superiori), numero di alunni e accompagnatori e date. A questo punto sarà il portale a elaborare le migliori proposte di itinerari, tenendo conto dell’età degli studenti e degli eventi in programma nel luogo e nelle date selezionate. L’insegnante potrà dunque costruire un itinerario personalizzato, richiedere un preventivo ed effettuando poi la prenotazione finale.

Per chi invece ha le idee ancora poco chiare su dove portare i suoi studenti può visitare il blog che ospita il portale. Qui si trovano consigli pratici, approfondimenti sulle mete di viaggio e news sul turismo scolastico.

GeeTrips mette a disposizione 450 proposte in 150 località d’Italia. Dalle grandi città d’arte ai borghi più piccoli, dalle visite ai tradizionali musei, alle più alternative attività (lezioni di cucina, musica, teatro percorsi naturalistici ed escursioni in bici). Secondo una ricerca fatta da GeeTrips, i docenti preferiscono mete alternative e originali. Infatti nonostante le classiche capitali europee restino ancora in cima alla lista delle città per le gite d’istruzione, sono sempre di più coloro che cercano percorsi fuori dai circuiti turistici di massa. Ecco quali sono le 5 città estere più gettonate: prima tra tutte Berlino, seguita da Parigi, Praga, Madrid e Londra. Molto apprezzata anche la meta Italia, che solo nel caso delle superiori viene più spesso sostituita con l’estero. Per quanto riguarda il nostro paese le destinazioni preferite per le gite sono Firenze, Roma, Torino, Napoli, Venezia e Trieste.

Testo di Chiara Dalla Fontana |Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.