Come viaggiare in aereo e risparmiare sul costo del biglietto

Il prezzo del biglietto aereo è l’elemento che può incidere maggiormente sul budget quando si organizza un viaggio, per turismo o lavoro, verso una destinazione in Italia o nel resto del mondo. Ma allora come ridurlo?

Foto di Nel Botha da Pixabay

Come fare per ridurre quanto più possibile le spese del biglietto aereo? Un modo c’è ed è suggerito da Liligo, motore di ricerca viaggi fra i più importanti in Europa. La piattaforma ha condotto un’analisi sui voli low cost e ha rivelato quali sono i fattori che influenzano maggiormente il costo del titolo di viaggio. Innanzitutto, la scelta della compagnia e le tempistiche della prenotazione sono gli elementi più importanti da tenere in considerazione.

Scegliere la compagnia aerea giusta

Lo studio evidenzia come la scelta delle compagnie low cost in relazione alla destinazione possa offrire prezzi più o meno vantaggiosi. Ad esempio, per raggiungere la Spagna le compagnie consigliate sono Iberia Express, Vueling, easyJet e Ryanair. Queste ultime due compagnie, inoltre, sono altrettanto vantaggiose anche per andare in Portogallo e in Marocco, tra le destinazioni più desiderate dai viaggiatori italiani.

Quanto bisogna prenotare in anticipo?

Il motore di ricerca fornisce anche un altro utile suggerimento per quanto riguarda la prenotazione in anticipo. Per i voli a corto raggio, infatti, il momento migliore per acquistare i biglietti aerei è 3 mesi prima della partenza. Per i voli a medio raggio invece si consiglia di comprare il ticket 5 o 6 mesi prima del viaggio, mentre per i voli a lungo raggio il periodo ideale risulta essere 8 mesi prima.

Comparare i prezzi e considerare le offerte

Ma esistono anche altri modi per risparmiare sul viaggio in aereo. Tra questi vi è la comparazione dei prezzi fra quelli proposti dalle varie compagnie che consente una ricerca rapida e accurata, specifica per le proprie esigenze di viaggio. Altrettanto utile è l’iscrizione ai programmi fedeltà di una compagnia. Con i punti (o le miglia) accumulati si può volare gratis o usufruire di altri servizi.

Occhio ai bagagli!

Foto di StockSnap da Pixabay

Anche il trasporto dei bagagli può essere un fattore determinante per risparmiare sul costo del biglietto. Come riporta Liligo, le compagnie low cost non permettono di portare a bordo valigie grandi, ma solo un piccolo bagaglio a mano. Su questo tema Ryanair è la compagnia con le politiche più restrittive: chi viaggia con questo vettore aereo dovrà pagare una somma extra non compresa nel ticket anche per il bagaglio da portare in cabina.

Foto di Orna Wachman da Pixabay

Ecco qualche esempio. Per volare verso Bergamo, Pescara, Parma, Pisa, Crotone, Treviso, Napoli e Trapani le compagnie più economiche sono Ryanair, Vueling, easyJet. Gli stessi vettori sono indicati anche per chi vuole raggiungere le città greche di Atene, Corfù e Salonicco, le britanniche Londra, Exter e Southend-on-Sea, e le francesi Parigi, Beauvois e Bordeaux. easyJet e Ryanair, invece, sono perfette per volare verso Porto e le località del Marocco come Tangeri, Marrakech e Rabat.

Testo di Gabriele Laganà|Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.