Quattro località in Turchia per rendere magica la tua prossima vacanza

Le vacanze sembrano sempre più magiche quando si avvicina la data della partenza. Anche se solitamente le persone prenotano hotel standard o non sanno come trascorreranno le loro giornate. Con l’avvicinarsi di una vacanza senti che sarà qualcosa di magico e che tutto il tempo che passerà sarà speciale. Certo, quando vuoi andare in vacanza in un posto straordinario, come scegli quel posto? Con così tanti posti diversi in tutto il mondo ecco quattro luoghi che si trovano tutti in Turchia, un paese ricco di storia con persone fantastiche e panorami indimenticabili. Ecco quattro dei luoghi più popolari e magici da visitare:

Cappadocia

Questa regione della Turchia comprende alcune città che sono cresciute intorno ai villaggi originali. Attraverso tutta la Cappadocia svettano verso il cielo formazioni rocciose comunemente note come “camini delle fate”. Alla base di queste formazioni antiche civiltà scolpivano alloggi, negozi e in alcuni luoghi stalle in cui bestiame poteva stare al sicuro. Dopo molte generazioni di intaglio di nuovi tunnel per costruire nuove camere, l’area sottostante venne considerata una piccola cittadina.

Questa città sotterranea diventò un riparo per gli abitanti durante i periodi di conflitto nella regione consentendo una routine quasi normale. Mentre il paese si sviluppava, gli abitanti decisero di aggiungere nuovi edifici ma mantennero anche alcune delle vecchie case. In tempi moderni alcune di queste vecchie case-grotte sono state trasformate in camere d’albergo per ospitare i turisti.

Una delle attività più popolari da fare quando in Cappadocia è fare un giro in mongolfiera. In questi viaggi si passa sopra i camini delle fate per assistere all’alba mentre fluisce silenziosamente attraverso il paesaggio interrotto solo dalle formazioni rocciose. Mentre vieni sorpreso da un evento straordinario che ogni giorno passa inosservato, perché non renderlo più speciale e goderti un bicchiere di champagne mentre il mondo sotto si sveglia?

St. Nicholas Island

Il sud-ovest della Turchia ha molte isole che dovrebbero essere visitate ma non molte di queste isole possono vantare la storia unica che ha l’isola di San Nicola. Questa isola pacifica si trova nella baia vicino alla spiaggia di Gemiler, con i suoi panorami mozzafiato per un momento fotografico straordinario. La bellezza della destinazione non è l’unica ragione della sua popolarità. Sull’isola si trovano le rovine di un luogo di rifugio costruito da San Nicola per sé e per i suoi compagni di fede. San Nicola è una persona importante anche in tempi moderni, poiché le storie moderne di Babbo Natale sono state attribuite alla sua generosità soprattutto nei confronti dei bambini.
Quest’isola è un luogo popolare per ancorare ed esplorare sulle crociere blu. Alaturka Cruise offre molti modi diversi per sperimentare il viaggio che si ferma qui rendendolo un’esperienza straordinaria da non perdere.

Olympos

Una antica città che è stata attraversata da diverse culture nella storia. Quest’area era una via commerciale tra l’est e l’ovest che ha portato ad una miscela di culture. La città antica ha templi per diversi tipi di culto.
Parte della montagna vicina possiede vene di gas naturale sempre in fiamme. Queste vene bruciano da generazioni e si dice che se si spegne si autoincendierà di nuovo. Questi fuochi hanno ispirato diverse culture come può vedere dal tempio di Efesto sotto questi roghi. La navigazione di questa costa è stata popolare nel corso della storia e questi fuochi sono stati un faro naturale che guida i marinai lontano dalle rocce. In tempi moderni questo tipo di aiuti non è più necessario, ma la vela è ancora più popolare che mai, la navigazione con Gulet in Turchia è un modo di viaggiare lungo la costa e sperimentare ciò che viene offerto.

Kos

Un’isola greca vicino alla città portuale di Bodrum, sulla costa turca. Quest’isola è stata un punto cruciale nel corso della storia ma anche in una posizione centrale per i miti. Tra le spiagge sabbiose e le pinete, quest’isola ha un aspetto naturale, pur non essendo lontana dalla storia o dalla civiltà.
In tutta l’isola ci sono diverse rovine greche e alcuni luoghi minori, mentre altri hanno un’importanza fondamentale come l’Asklepieion. Questa rovina era un centro medico e anche un importante centro di ricerca e insegnamento dell’epoca, Ippocrate fu addestrato qui prima di viaggiare per insegnare e sfatare i ciarlatani.
L’isola occupa anche un posto significativo nell’antica mitologia greca, durante la guerra degli dei si dice che Poseidone abbia rotto un pezzo di quest’isola e lo lanciò a Polybotes, il gigante, questa terra schiacciò il gigante e creò la vicina isola di Nisyros. Mentre la sconfitta era tra un dio e un gigante, il resto della guerra fu risolta in favore degli dei sull’isola di Kos.

Quando ci sono luoghi pieni di storia e viste meravigliose. C’è sempre un sentimento magico nell’aria in queste destinazioni, quindi perché non andare da qualche parte che ogni generazione credeva fosse speciale. La Turchia ha tante altre destinazioni come queste, rendendola un must per tornare qui ancora e ancora.